spotify family sei membri

Radunate amici e parenti, su Spotify il piano famiglia diventa da sei persone

Cosimo Alfredo Pina

Importanti novità per il piano tariffario Spotify Family: l’abbonamento Premium condiviso passa a sei persone, pur mantenendo lo stesso prezzo di 14,99€. Se fino ad oggi il piano permetteva di avere 1+4 membri, adesso l’offerta si adegua alla concorrenza.

Infatti sia Apple Music, fin dal momento del lancio, sia Google Play Music, dallo scorso settembre, permettono di accedere ad un abbonamento del genere. Adesso Spotify diventa ancora più interessante anche per le famiglie (e i gruppi di amici) più numerose, che così potranno pagare l’abbonamento al servizio a pagamento anche solo 2,50€ al mese.

LEGGI ANCHE: Spotify ha nuove offerte per l’estate

La mossa, che tra l’altro si affianca alla promozione estiva che offre Spotify Premium a 0,99€ per tre mesi, sembra arrivare strategicamente a ridosso del WWDC quando il servizio di Apple Music potrebbe essere totalmente rinnovato in termini sia di interfaccia sia di contenuti. Quanti di voi stanno già cercando cinque parenti/amici?

Fonte: Spotify
  • L0RE15

    si chiama “piano famiglia” ma puoi condividerlo con chi vuoi…allora cosa c’entra la parola famiglia?!

    • Jacopo Boari

      Eh…i veri problemi.

      • L0RE15

        se ci sono delle regole mi piace che siano chiare, mi piace capirle, vedere se posso averne un vantaggio e rispettarle! Visto che pago il servizio!

    • Luca Del Vescovo

      in realtà pare di no:

      Posso aggiungere un membro di un altro paese al mio piano Premium for Family?

      Persone di paesi diversi non possono far parte dello stesso Premium
      for Family. Devono risiedere nello stesso indirizzo fisico
      dell’amministratore dell’account principale.

      https://support.spotify.com/it/learn-more/faq/#!/article/premium-for-family-faq

      • L0RE15

        “Devono risiedere nello stesso indirizzo fisico dell’amministratore dell’account principale.”
        …perfetta e moltonchiara! bastavano queste poche semplici parole!

        • digitaligor

          Non si è ancora capita la questione?

          • L0RE15

            l’italiano forse per te è un’opinione: ho scritto “perfetta e molto chiara! bastavano queste poche semplici parole!” che mi sembra voglia dire che scritta così è chiara…

          • digitaligor

            Come riescono a verificare lo “stesso indirizzo fisico” quando ognuno potrebbe usare spotify tra principalmente in ufficio, casa dei nonni, ecc

          • L0RE15

            perchè forse (presumo, non sono abbonato) quando paghi il canone ti emettono una fattura…fattura che compilano in base ai dati anagrafici che hai indicato (ed indicare il falso è reato)….a questo punto è semplice incrociare i dati…

          • digitaligor

            In effetti, ci può stare: io come account amministrativo dichiaro che gli altri utenti abitano nel mio stesso indirizzo fisico.

          • L0RE15

            sì ma siamo sempre lì: dichiari il falso! Ci lamentiamo tanto quando sono i produttori a fare le magagne e poi ci mettiamo anche noi utenti sul loro stesso piano?! è proprio un “mondo di ladri” (come cantava qualcuno)…

  • Sabrina Taddei

    Ciao ragazzi, sono Sabrina Taddei, cofounder di Together Price http://www.togetherprice.com da pochi giorni abbiamo lanciato la beta della nostra piattaforma che nasce per aiutare l’utente nel gestire la condivisione dei suoi abbonamenti multi account in questo caso Spotify, Netflix, etc.. Se vi va di provare il servizio, fatelo senza problemi, è gratuito e stiamo al momento raccogliendo suggerimenti per migliorare il servizio. Fateci sapere cosa ne pensate Ci trovate anche su Facebook: https://www.facebook.com/TogetherPrice/