Spotify prevede 96 milioni di utenti paganti entro fine anno. Apple è a quota 38 milioni

Cosimo Alfredo Pina -

Spotify punta alla (quasi) cifra tonda per questo 2018. L’obiettivo per la fine dell’anno è infatti quello di raggiungere quota 92-96 milioni di utenti pagati per la fine dell’anno. Un traguardo considerevole ma tutto sommato neanche così impossibile da raggiungere, considerando che ad oggi (dati di pochi giorni fa) sono 71 milioni gli utenti Premium.

Certo, la definizione di utente Premium per Spotify è piuttosto permissiva visto che raccoglie tutti coloro che hanno registrato un metodo di pagamento, tutti gli account legati ad un abbonamento famiglia e anche coloro che sono nei 30 giorni successivi al primo pagamento fallito.

LEGGI ANCHE: 2 milioni gli utenti che usavano Spotify a scrocco

Cifre relativamente positive anche in termini di perdite, visto che quelle previste per il 2018 sono tra i 230 ed i 330 milioni di euro, contro i 378 milioni di euro del 2017. Il tutto in prospettiva di aumentare i ricavi del 20-30%, dopo il +39% dell’anno scorso.

Siamo ancora lontani dal “turning point” che renderà Spotify una realtà che genera guadagni ma di fatto questo è il servizio di streaming musicale di maggiore successo. Considerate che Apple Music, integrato di default in tutti i dispositivi Apple, resta ancora indietro di circa 30 milioni di utenti paganti secondo le ultime stime.

Via: 9to5Mac
  • Gigi

    Si sa nulla su quanti abbonati ha Google Play Music? Tanto per statistica.