tidal final

Siete stati utenti Tidal? Controllate la vostra carta di credito e poi la vostra email!

Cosimo Alfredo Pina

Tidal è uno dei tanti servizi di streaming musicale a pagamento che sta cercando di replicare il successo di Spotify, facendo leva anche su una feature esclusiva ossia quella della musica in qualità lossless o hi fi.

Forse anche qualcuno dei nostri lettori è stato attratto da questa caratteristica di Tidal, andando a provare la versione Premium o HiFi per poi, per una ragione o l’altra, abbandonarla. Se rientrante in questa schiera vi consigliamo di dare un’occhiata agli addebiti sulla vostra carta di credito.

Diversi ex utenti del servizio di streaming musicale stanno infatti riportando di aver ricevuto un addebito da 19,99$, seguito da una mail di Tidal:

Dear User
We are sorry to inform you that due to an error, you have been billed 19.99$ for a TIDAL subscription.
We sincerely apologize for this inconvenience, and have already refunded the amount to your account. However, it can take from 2-5 business days to show up on your credit card statement.
In addition to the full refund, we have also given you free access to TIDAL Premium for the next three months as a compensation. Your TIDAL account is now active, and you can log in with your existing username ________@_____ and password.
Again, we apologize for this, and appreciate your patience and understanding.
Thank you

Stando a quanto riportato nella mail ricevuta dagli interessati, il sistema di  Tidal avrebbe addebitato l’iscrizione per errore, avviando immediatamente dopo, salvo le tempistiche della carta di credito o servizio di pagamento, la procedura di rimborso. Insomma niente di preoccupante, anzi chi ha subito la “scocciatura” potrà usufruire di tre mesi del servizio a pagamento (Premium) in maniera del tutto gratuita.

Fonte: The Verge
  • Mario I/O

    A me sembra un modo maldestro per “risvegliare” utenti non più attivi e far loro provare il servizio gratis per tre mesi. Direi che stanno per alzare bandiera bianca. Li quoto fuori dal mercato in meno di un anno.

    • Okazuma

      Pare proprio un “wind-back” bello e buono

      • TheJedi

        E si, una bella folata di vento per riportarli a casa 😀

  • Davide Ghisalberti

    Ps. Con quell’immagine nella home page non si legge un ca.. 😀