Confronto Netflix Infinity Sky Online TIMvision

TIMvision rilancia la sfida a Netflix, Sky Online e Infinity: oltre 8.000 contenuti a soli 5€ al mese

Lorenzo Delli -

In occasione di una riunione indirizzata proprio all’intrattenimento multimediale, TIM ha deciso di rilanciare la sua piattaforma di streaming TIMvision rilasciando qualche interessante numero a riguardo del suo servizio.

TIMvision, a detta della società italiana, conta oltre 8.000 contenuti suddivisi tra film, serie TV e documentari, tra cui (ben) 2.500 appartenenti alla sezione pay-per-view dove è possibile noleggiare le ultime uscite in SD o in HD. Sempre a proposito di numeri, TIMvision può contare in Italia oltre 500.000 abbonati attivi, a fronte dei “soli” 110.000 abbonati veri di Netflix riportati da Repubblica a fine gennaio.

LEGGI ANCHE: 5 trucchi per usare Netflix al meglio

Il problema è che proprio in quei numeri si parlava di circa 700.000 utilizzatori attivi di servizi di streaming online in Italia, e siamo quindi un po’ scettici a riguardo della cifra comunicata da TIM. È difficile credere che meno di 200.000 persone utilizzino i servizi di Sky e di Mediaset, vista la loro diffusione e alcune delle loro caratteristiche che li rendono molto più fruibili di TIMvision, un numero inferiore a quelli di Netflix che, a prescindere dalla sua bontà, è più giovane dei suoi diretti concorrenti.

Sì perché, se ricordate bene, nel nostro confronto tra Sky Online, Netflix, Infinity e TIMvision, quest’ultimo è stato l’unico a meritarsi l’insufficienza a causa di una serie di problemi legati alla fruizione dei contenuti e alla gestione dell’abbonamento. Proprio la gestione dell’abbonamento ha portato alla stesura di questo articolo in cui vi abbiamo raccontato alcune delle vicissitudini legate alla disdetta del servizio. E voi siete abbonati al servizio di TIM? Come vi trovate? Lo avete attivato a parte o insieme alla vostra linea telefonica?

Via: tom's Hardware
  • Fabio Webefa

    Non è male come servizio, ma i dati comunicati, come dite bene, sono assolutamente inventati. Non si può credere a quello che dicono, sarebbe come prenderci in giro sapendo che lo stiamo facendo 😉