BN-CJ479_chome0_G_20140415065530

10 case in 24 ore grazie alla stampa 3D

Lorenzo Fantoni

Le aziende cinesi sono famose per la velocità con cui svolgono i lavoro di edilizia, tuttavia, una di loro ha spinto l’asticella decisamente troppo in alto.

LEGGI ANCHE: The Micro, la stampante 3D piccola e conveniente

Una ditta di Suzhou chiamata Winsun New Materials sostiene infatti di aver costruito in 24 ore 10 case da 200 metri quadri usando enormi pannelli prefabbricati stampati in 3D, grazie a un progetto con 12 anni di sviluppo costato 3 milioni di dollari.

Stampanti 3D in grado di creare oggetti così grandi sono in giro da tempo, e sono utilizzate per fare modellini di prototipi di auto, aerei, navi e così via, solo adesso le stampanti stanno diventando una moda quasi casalinga, con la quale creare oggetti più piccoli.

La stampante della Winsun è alta 6,6 metri, larga 10 e lunga 150 metri. Il materiale di stampa è un misto tra cemento e fibra di vetro, m ma in futuro la compagnia conta di utilizzare materiale di recupero da siti di scavo o costruzione.

Secondo Winsun il costo di questi edifici è circa la metà rispetto alle quello delle case tradizionali, tuttavia prima di poter costruire con regolarità case di questo tipo ci vorrà ancora molto tempo, a causa delle leggi cinesi riguardanti l’edilizia.