citybridge

A New York le cabine telefoniche lasciano spazio al WiFi

Lorenzo Fantoni

A New York i telefoni pubblici non li usa quasi più nessuno (e neppure in Italia), per questo l’autorità cittadina sta pensando di rimpiazzarli con hotspot WiFi ad alta velocità.

LEGGI ANCHE: Il “buffo” car sharing secondo Toyota potrebbe eliminare il traffico cittadino (video)

Il progetto si chiama LinkNYC e collegherà tutti e cinque i distretti della città con piccole torri dotate di WiFi, un tablet Android munito di app per le informazioni e altri servizi urbani e la possibilità di effettuare telefonate, il tutto gratuitamente.

Le colonnine serviranno anche da cartelloni pubblicitari digitali, con guadagni previsti nell’ordine dei 500 milioni di dollari in pubblicità nei prossimi 12 anni. I costi previsti per l’installazione sono di circa 200 milioni, esclusa la manutenzione. Il design delle colonnine sembra ormai definito, anche se CityBridge, il consorzio che cura il progetto, ha dichiarato che quelli per le aree commerciali saranno più evidenti e colorati di quelli nelle aree residenziali.

Il progetto dovrebbe iniziare il prossimo anno, con la speranza che qualcuno lo noti e lo replichi da questa parte dell’oceano.