hgw5R04

A New York si progetta il primo giardino sotterraneo (foto)

Lorenzo Fantoni

Il primo parco sotterraneo al mondo aprirà a Manhattan, New York, entro il 2018. Lo spazio per il progetto è stato ricavato nella nella zona est di Delancey Street, vicino alla stazione di Essex Street.

LEGGI ANCHE: La più grande distesa di pannelli solari

L’area, un deposito carrozze col tetto alto circa sei metri, si estende per tre isolati da Essex Street  a Clinton Street ed è abbandonato dal 1948. Per portare la luce naturale nel parco verranno usate le fibre ottiche, che illumineranno l’area, fornendo alle piante il necessario per crescere.

Gli specchi per raccogliere la luce verranno posizionati a livello del suolo, e nel caso in cui la luce non fosse sufficiente, per il maltempo o per l’ora del giorno, è prevista anche una illuminazione artificiale.

Il progetto, chiamato “Lowline”, è stato finanziato da organizzazioni locali come il Manhattan Community Board 3 e il Lower East Side Business Improvement District ed è già stato sperimentato in una mostra che ne ha illustrato la fattibilità, nel 2012.

Per il momento l’associazione che si occupa della realizzazione del progetto spera di riuscire a ottenere tutti i permessi entro i prossimi anni, così da iniziare una campagna per la raccolta di fondi e terminarne la costruzione entro il 2018.