google fiat pacifica guida autonoma

L’accordo tra Google e Fiat Chrysler non si evolverà

Cosimo Alfredo Pina

Ad inizio mese Google e Fiat Chrysler annunciavano uno storico accordo che prevedeva la collaborazione tra le due aziende per la realizzazione di veicoli a guida autonoma, ma adesso è proprio il colosso di Mountain View a ridimensionare il tutto spiegando che l’unione di sforzi sarà fine a se stessa.

Le 100 FCA Pacifica con tecnologia self-driving non porteranno quindi ad ulteriori sviluppi, o almeno così ha spiegato John Krafcik, amministratore delegato della divisione di guida autonoma di Google.

“Stiamo parlando solo di Google ed FCA che costruiscono 100 auto insieme. Stiamo ancora conversando con molte altre case automobilistiche. Siamo rimasti molto aperti su quello che ha da offrire questa tecnologia […] ma ci vorranno un sacco di collaborazioni.[…] Abbiamo la responsabilità di farla uscire [la tecnologia self-driving] il prima possibile. “

Sergio Marchionne, CEO di Fiat Chrysler, aveva in effetti specificato che la partnership sarebbe stata limitata, ma aveva lasciato intendere che la cosa avrebbe potuto evolversi. Adesso la prospettiva cambia radicalmente, anche se la cosa era forse prevedibile. Da sempre Google ha dimostrato di esser più interessato alla tecnologia base piuttosto che ad un prodotto commerciale.

Fonte: Venture Beat