Acer Chromebook 13 16

Acer Chromebook 13 CB5-311, la recensione (foto)

Emanuele Cisotti

Non è la prima volta che proviamo un prodotto Chrome OS qui su SmartWorld.it, ma è invece la prima volta che ne proviamo uno da 13 pollici, la prima volta che ne proviamo uno ACER e la prima volta che ne proviamo uno con processore ARM (per la precisione una CPU NVIDIA). Scopriamo come va questo Acer Chromebook 13 con tutte queste sue prime volte.

Construzione

Acer Chromebook 13 20 copy

Acer Chromebook 13 è compatto, interamente realizzato in plastica e ha un design pulito e molto moderno. Non arriverà alla qualità di un Macbook Air, ma quello che questo dispositivo ha da offrire dal punto di vista di design è molto, specialmente considerando un panorama non-Apple un po’ piatto e poco ispirato. Benché la dimensioni non siano eccessive (32,7 x 22,75 x 1,79 cm) ci si rende conto presto conto che forse si poteva fare qualcosa in più dal punto di vista del contenimento delle dimensioni, specialmente considerando le grandi cornici bianche (il colore di questo Chromebook) intorno allo schermo (specialmente in basso). Non fatevi ingannare dalla sua aria eterea, visto il colore bianco: Chromebook 13 è un prodotto pieno di personalità e che non macherà di attirare qualche sguardo curioso se lo tirerete fuori all’aeroporto o al café.

Hardware

Acer Chromebook 13 19 copy

La più grande differenza fra questo prodotto Acer e la concorrenza è la sua CPU ARM. Si tratta del processore NVIDIA K1 spesso utilizzato su tablet Android, ma mai prima d’ora su di un PC. I vantaggio è sicuramente nel consumo di energia relativamente contenuto e, nello specifico caso di questo K1 anche dalle prestazioni grafiche offerte dal processore. Abbiamo poi 2 GB di RAM, 16 GB di memoria interna allo stato solido, connettività Wi-Fi ac, due porte USB 3.0 (una sul retro), una porta HDMI (sempre sul retro), uno slot SD e un connettore per le cuffie. Non è presente il connettore ethernet e questo è forse l’unico rammarico dal punto di vista hardware. Abbiamo anche una Webcam HD frontalmente.

Tasiera & Trackpad

Acer Chromebook 13 22 copy

La tastiera è ampia, ben spaziata e con i classici tasti di Chrome OS (in particolare quello della ricerca al posto del blocco della maiuscola). La corsa non è ampissima  il tasto invio è ridotto nelle dimensioni perché condivide parte dello spazio con una fila di tasti. Dove però questo dispositivo si difende particolarmente bene è sicuramente il touchpad che, benché non possa ancora dirsi all’altezza di quelli Apple (uno standard) è uno dei migliori mai provati, sia su PC Windows che su PC Chrome OS. Ampio, ben funzionante, con un buon feedback e con un’ottima risposta al tocco.

Display

Acer Chromebook 13 27 copy

Lo schermo da 13 pollici ha una risoluzione di 1366 x 768 pixel, buona o comunque adatta alla dimensione dello schermo stesso. I colori sono buoni e la luminosità è alta. Dove però pecca maggiormente sono gli angoli di visione. Succede spesso di dover correggere l’inclinazione del display per mantenere una buona visibilità del display stesso.

Software

Screenshot 2014-12-16 at 15.51.19

Chrome OS è, al momento della recensione, arrivato alla versione 39. Il sistema operativo fa quello che già fate al momento con il browser Chrome OS. Le differenze rispetto ad un “classico” browser Chrome risiedono nella barra di sistema, nella gestione delle finestre, nelle notifiche in basso a destra e, soprattutto nella presenza di un file manager che permette di gestire in autonomia (anche se in modo un po’ spartano) i propri file ed eseguire operazioni basilari (come per esempio riprodurre un mp3). Dalle impostazioni potrete poi gestire gli utenti che utilizzano il portatile, gli sfondi, il touchpad, il motore di ricerca e molto altro. Dal Chrome Web Store potrete isntallare app web o app native (alcune danno problemi però ancora con la CPU ARM, ma speriamo sia questione di poco -un aggiornamento-), anche se ad oggi le applicazioni che funzionano bene offline sono ancora poche.

Autonomia

Grazie sopratutto al processore il portatile ha un’autonomia (reale) di 10-11 ore di uso continuato e una durata in standby sensazionale. Potrete tranquillamente utilizzarlo durante il giorno in ufficio lasciando l’alimentatore a casa, oppure, se il vostro utilizzo è da divano, caricarlo solo il fine settimana.

Conclusioni

Acer Chromebook 13 è ancora lontano dalla perfezione, ma è senza ombra di dubbio il miglior portatile Chrome OS al momento in vendita ufficialmente in Italia. Bel design (nonostante la costruzione un po’ plasticosa), buon touchpad, autonomia sorprendente e software scattante. L’unico punto più “oscuro” rimangono gli angoli di visione del display che richiedono spesso correzioni. In questo, nel panorama Chrome OS è però, purtroppo, in ottima compagnia.

Acquisto

Poteta acquistare questo Acer Chromebook all’interessantisismo prezzo di 248€ su ePRICE.it.

Galleria