ESTATE:ANAS;WEEK END DA BOLLINO NERO,OK PARTENZE SCAGLIONATE

Addio alle code ai caselli? Possibile, grazie a Free Flow

Leonardo Banchi -

L’automazione utilizzata nelle autostrade, che permette con il sistema Telepass di transitare dai caselli autostradali senza ritirare il biglietto e fermarsi per pagare l’importo dovuto, è sempre stata segnale dell’avanguardia tecnologica e della ricerca in questo settore. Non c’è da stupirsi, quindi, se anche tale metodo pare aver fatto il suo tempo, superato da uno concepito dalla stessa società.

LEGGI ANCHE: Speciali ponti pensati per gli animali possono rendere le autostrade più sicure

In occasione di Expo 2015, infatti, Autostrade per l’italia sta lavorando alla realizzazione di una nuova tratta, l’Autostrada Pedemontana Lombarda, che connetterà la tratta A8 (Milano-Varese) con la A9 (Milano-Como). Proprio in questa tratta, che sarà gratuita per il periodo della manifestazione, verrà poi testato un innovativo metodo di calcolo del pedaggio, dal nome di Free Flow.

Il nome, la cui traduzione significa “flusso libero”, fa immediatamente capire il vantaggio principale di questa novità: esso, infatti, non prevede la presenza di caselli autostradali, e non richiede rallentamenti per far riconoscere il veicolo in transito. Attraverso dei portali elettronici, infatti, il sistema riconoscerà l’auto passante dagli ingressi, addebitando la spesa immediatamente in caso di presenza di un Telepass o recapitandola a casa per tutti gli altri viaggiatori.

Grazie a Free Flow, dunque, i viaggi autostradali stanno per divenire ancora più veloci: non possiamo quindi fare a meno di augurarci che tale tecnologia venga mostrata al pubblico al più presto, eliminando definitivamente l’incubo delle code ai caselli nei ritorni delle vacanze.

VIA: Autoblog