airbus-helmet-patent

Airbus brevetta un casco per non essere disturbati in volo

Lorenzo Fantoni

Se avete mai affrontato un volo transcontinentale sapete benissimo che nove volte su dieci arriva un momento in cui vorresti spegnere il tuo vicino di sedile, e spesso non bastano un paio di cuffie.

Per ovviare a questo problema, Airbus ha brevettato una soluzione che potrebbe rappresentare un toccasana per la misantropia da viaggio: una sorta di casco che combina cuffie e schermo per creare un “isolamento sensoriale” che vi permette di guardare film, ascoltare musica, giocare o semplicemente rilassarvi senza che nessuno vi disturbi.

Secondo il brevetto, questo casco potrebbe perfino proiettare una tastiera virtuale sul tavolino o sullo schienale della poltrona di fronte, per sfruttare al massimo lo spazio limitato dell’aereo.

Al momento purtroppo non c’è nessun piano per creare sul serio questo casco, Airbus l’ha brevettato solo per evitare che lo facciano gli altri, e non possiamo neppure immaginare il costo attuale di un volo che integri tecnologie che probabilmente ora puoi trovare solo nei caccia più avanzati. Quindi per un bel po’ farete bene a dotarvi di cuffie antirumore.