dna codice genetico

Alzheimer e cancro si nascondono nel codice epigenetico

Cosimo Alfredo Pina

Due recenti studi pubblicati su Nature avrebbero messo in evidenza, tramite l’epigenetica, come una specifica porzione del DNA umano possa nascondere alcune importanti informazioni, sfruttabili per lo studio e la prevenzione di molti tipi di malattia tra cui il morbo di Alzheimer e il cancro.

In un primo studio gli scienziati hanno approfondito in quali tipi di cellule una mutazione può scatenare una certa malattia. Ad esempio una mutazione nelle cellule del cuore è stata collegata a malattie come l’ipertensione (pressione alta), mentre per il morbo di Alzheimer è stata evidenziata una connessione sia con i neuroni sia con il sistema immunitario.

LEGGI ANCHE: Test genetici alla portata di tutti grazie a Juno

Nella seconda ricerca, questa incentrata sul cancro, gli studiosi hanno analizzato i geni espressi, riuscendo così a risalire con precisione al tipo di cellule di origine delle cellule tumorali, operazione fino ad oggi molto difficile e soggetta ad errore.

A differenza della genetica classica che prende in considerazione l’intero DNA, l’epigenetica studia il codice genetico effettivamente utilizzato da una particolare cellula o organismo.

Secondo le persone dietro questi studi, questo nuovo approccio potrebbe essere un modo efficace per sviluppare i futuri metodi di diagnosi e studio per malattie complesse, i cui meccanismi sono ancora poco chiari.

Via: The Verge