tesla_powerwall

Amazon e Tesla insieme per le fonti rinnovabili

Cosimo Alfredo Pina

Dopo diversi mesi di indiscrezioni, Elon Musk ha svelato al mondo, durante il relativo evento, come Tesla Energy, la nuova divisione della casa automobilistica, cambierà il mondo dell’energia grazie a delle batterie particolarmente smart, in grado di fungere da “serbatoio” per le fonti rinnovabili.

A pochi giorni di distanza l’idea di Tesla avrebbe già attirato diverse attenzioni, tra cui anche quelle di importanti investitori. Tra i nomi più importanti troviamo senz’altro Amazon la quale ha dichiarato che utilizzerà il sistema industriale di Tesla Energy, in grado di fornire fino a 100 kWh di energia elettrica.

LEGGI ANCHE: Un rivoluzionario impianto per la conversione di acqua in carburante

In particolare il colosso dello shop online inizierà ad utilizzare le batterie di Tesla in Northern California per equilibrare il carico sui server che supportano gli Amazon Web Services e sfruttare al meglio l’energia proveniente da energie rinnovabili.

La collaborazione tra le due aziende americane andrebbe avanti da circa un anno e se il sistema di Tesla prenderà piede come Musk auspica, è probabile che, grazie proprio alla capacità delle batteria di tamponare il consumo di energia, negli Stati Uniti le fonti rinnovabili diventeranno una realtà sempre più rilevante nel campo della produzione di energia.

Via: The Verge