Amazon Fling

Fling, la risposta di Amazon ad AirPlay e Google Cast

Andrea Centorrino -

Questa settimana Amazon ha presentato Fling, in risposta a servizi di streaming locale come AirPlay e Google Cast per l’invio di contenuti dal proprio dispositivo ad un media center FireTV.

La società ha rilasciato un SDK (Software Development Kit) agli sviluppatori interessati ad integrare il servizio nelle loro app: Karaoke Party e Rivet Radio sono fra le prime a supportarlo. L’approccio è decisamente diverso rispetto ad Apple e Google, che hanno integrato rispettivamente AirPlay e Cast nel loro sistema operativo: Amazon da’ la possibilità ai singoli sviluppatori di decidere se integrare o meno Fling.

LEGGI ANCHE: Amazon apre il suo assistente vocale Alexa ad altri produttori

Al momento è possibile inviare video, audio e immagini da dispositivi iOS o Android (inclusi quelli con Fire OS di Amazon) ad un box Fire TV, ma purtroppo, a meno di non averne importato uno dall’estero, questa funzionalità non ci interesserà troppo: i media center Amazon, infatti, non sono al momento disponibili nello store italiano.

Via: EngadgetFonte: Amazon
  • Daniele Bagaglini

    Il nome del servizio assomiglia a Flingo che esiste da diverso tempo ed è davvero banale da implementare anche per la trasmissione dei propri contenuti. Io lo uso spesso per inviare lo streaming web su un vecchio WD TV Live.
    Quello di Amazon si basa sulla stessa tecnologia?