Fibra ed ADSL Amazon? Il colosso potrebbe diventare un provider in Europa

Cosimo Alfredo Pina

Amazon che diventa anche operatore per fibra ed ADSL in Europa? Ad aprire questa possibilità è The Informer, che indica come grazie alle leggi europee, il colosso dello shopping starebbe considerando di includere la connettività da rete fissa nel pacchetto Prime.

Chi ha utilizzato Amazon per i suoi acquisti online avrà probabilmente già presente Prime, il programma in abbonamento che pagando una quota annuale permette di accedere a vantaggi e servizi esclusivi.

In Italia Amazon Prime è ancora piuttosto limitato ed offre spedizione gratuita per un gran numero di articoli, spazio illimitato per archiviare le proprie foto e l’accesso a Twitch Prime. In altri paesi europei (Germania ed Austria) sono più fortunati e possono accedere anche ad Amazon Video, una specie di Netflix.

LEGGI ANCHE: Amazon lancia in Giappone un Kindle ottimizzato per i fumetti

Proprio per facilitare la visione dei contenuti in streaming, Amazon starebbe valutando la possibilità di diventare un ISP, al pari di TIM, Vodafone, Fastweb, Infostrada e simili. Per ora si parla solo di Europa, dove per le leggi dell’antitrust le aziende che creano le infrastrutture devono mettere a disposizione le linee ad altri operatori.

Ovviamente il tutto è ancora in una dimensione molto teorica e i dettagli scarseggiano. Però siamo certi che se qualcosa si sta muovendo torneremo a parlare di questa potenzialmente importante evoluzione di Amazon Prime.

Via: Android PoliceFonte: The Information
  • Psyco98

    C’è da dire che noi prime lo paghiamo anche poco: in uk costa o 8£ al mese (o 80£ l’anno)… Preferisco pagarlo un quinto e avere solo l’unico servizio di cui mi importa qualcosa 🙂
    Se poi vogliono diventare un operatore, la situazione sarebbe ben diversa: conoscendo servizio e prezzi sarebbe molto interessante