Amazon pacchetto Final istock - 5

Nel Q1 2016 di Amazon il suo cloud è cresciuto del 200%

Cosimo Alfredo Pina

Dopo la giornata di ieri, ricca di annunci per risultati finanziari da un po’ tutti il mondo dell’hi tech, arriva anche Amazon con i dati sul suo primo trimestre 2016 che hanno superato ampiamente le aspettative facendo decollare l’azienda in borsa con un +12%.

Ad ulteriore dimostrazione che il cloud è la nuova frontiera dell’espansione di internet c’è in primo piano Amazon Web Services, la piattaforma sulla nuvola dell’azienda che ha trainato la crescita con un incremento del 198% su base annua dei ricavi operativi.

Un ottimo risultato se si considera la sempre più incalzante concorrenza di Google di Microsoft in questo campo. Amazon comunque non brilla solo sul cloud, con 3,5 miliardi di entrate dal settore tecnologia e contenuti (leggasi Amazon Prime Video) altro settore relativamente emergente del colosso. Nel complesso i ricavi nel Q1 2016 di Amazon sono stati ben 29,13 miliardi di dollari il 22% in più rispetto al 2015.

LEGGI ANCHE: Amazon rilancia la sfida a Siri e Cortana con due nuovi dispositivi 

L’e-commerce rimane ovviamente il nucleo centrale di Amazon, ma è ormai chiaro come l’azienda voglia diversificare l’offerta, strategia ormai adottata da tutti i big, comprendo i campi più disparati come appunto il cloud con AWS, ma ormai consolidato, oppure soluzioni ancora emergenti come l’assistente vocale Alexa e i relativi dispositivi.

Via: Tech Crunch