amazon dot tap echo alexa

Amazon rilancia la sfida a Siri e Cortana con due nuovi dispositivi (video)

Cosimo Alfredo Pina

Amazon dà nuova vita ad Alexa, il suo assistente vocale, con due nuovi dispositivi: Dot e Tap. Si tratta di gadget che affiancano il già venduto Echo rendendo ancora più facile interagire con il rivale di Cortana, Siri e Google Now.

Amazon Dot è un piccolo disco che ricorda molto Echo ed è facile riconoscerci la parte superiore dello speaker interattivo. Infatti Dot integra tutte le funzioni di Echo, con la differenza che può essere connesso a qualsiasi altoparlante, sia via Bluetooth sia via cavo AUX.

Chi acquisterà un Dot potrà quindi “conversare” con Alexa, utilizzando gli speaker che più preferisce. A proposito di acquisti, Amazon Dot sarà ordinabile per 89,99$ ma soltanto tramite Alexa, al momento disponibile soltanto in Nord America su Amazon Echo o Fire TV.

LEGGI ANCHE: L’assistente vocale Hound è finalmente disponibile negli USA

Amazon Tap è invece pensato per portarsi dietro Alexa. Di fatto è un Echo, fatto salvo per l’attivazione manuale invece che vocale, che integra una batteria interna che promette 3 mesi in stand-by. Per usare Alexa serve comunque una connessione Wi-Fi, ma Amazon spiega che in mobilità potrete utilizzare il vostro smartphone in tethering. Tap sarà messo in vendita a 130$.

Insomma la carta di Amazon per sfidare l’ormai piuttosto affollato panorama degli assistenti vocali passa dall’integrazione in casa. Peccato che, salvo novità dell’ultima ora, non vedremo questi dispositivi arrivare in Italia, visto che Alexa non è pensata per essere usata al di fuori degli USA.

Via: The Verge
  • Psyco98

    Wi-Fi in tethering. Con Vodafone, ovviamente 😀