BTicino Smarther, anteprima del termostato smart con il tasto Boost (foto e video)

Emanuele Cisotti

BTicino non è affatto digiuna del mondo della domotica e per questo era solo questione di tempo affinché l’azzienda arrivasse sul mercato con una sua proposta di un termostato smart, almeno smart come l’utilizzo di una app può rendere un termostato. Il prodotto che abbiamo provato rapidamente si chiama Smarther (dal gioco di parole tra smart/smarter e thermostat).

Quello che subito salta all’occhio è il suo degisn molto elegante: completamente bianco con la temperatura attuale mostrata a led bianchi. Avvicinandoci al termostato vengono risvegliati i comandi e scorrendo lateralmente accediamo all’impostazione manuale della temperatura da fare tramite due tasti blu e rossi. L’ultima voca riguarda invece l’umidità in casa al momento. Una delle più interessanti novità che distingue Smarther dalla concorrenza è la sua modalità Boost. Se volete riscaldare la casa per un breve periodo di tempo (30, 60 o 90 minuti) vi basterà premere il tasto Boost, senza dover utilizzare l’app o “scombinare” la vostra programmazione settimanale. Si attiverà una linea rossa verticale che andrà piano piano svuotandosi come una clessidra con il passare del tempo da voi impostato.

Sì perché potrete utilizzare anche l’app per controllare Smarther ma l’azienda vuole in sostanza che voi vi dimentichiate del termostato e che lui faccia tutto il lavoro “sporco” per voi. L’unico sforzo iniziale sarà indicare tramite l’app alcune vostre abitudini giornaliere per farvi aiutare nella programmazione e poi lasciare che sia lui a lavorare in base alla geolocalizzazione. In parole povere utilizzerà gli smartphone dei componenti della famiglia per decidere se in casa c’è qualcuno e quindi se attivare la programmazione o andare in modalità di risparmio.

Smarther,
il termostato connesso del programma Eliot di BTicino: comfort e risparmio energetico, ovunque.

Smarther è il termostato con Wi-Fi integrato, semplice da usare e sempre connesso che garantisce il massimo comfort ovunque ci si trovi. Un dispositivo per tutti, elegante e funzionale, semplice da comprendere e facile da utilizzare, che nasconde una tecnologia sottile e moderna.

Smarther: un nuovo concetto di termostato, connesso, semplice e ideale per tutti.
Se si desidera avere il comfort ideale è sufficiente un semplice tocco per attivare riscaldamento o raffrescamento e modificare la temperatura.
Per garantire una gestione “smart” del clima domestico, è possibile creare dei programmi personalizzati in pochi semplici passi tramite l’App installata sul proprio smartphone, sia che ci si trovi in casa che fuori. Utilizzando correttamente Smarther e gestendone al meglio le possibilità di programmazione è possibile avere significativi risparmi sui consumi energetici dell’abitazione.
Smarther fa parte del programma Eliot di BTicino dedicato agli oggetti connessi (IoT o Internet of Things), ovvero tutti quei prodotti o sistemi che, grazie alla possibilità di connettersi, apportano valore aggiunto all’installazione in termini di funzionalità, informazioni, interazioni con l’ambiente e il cliente.

Design essenziale, stile moderno.

Bianco, effetto vetro, un display discreto ma chiaramente visibile, Smarther s’integra perfettamente in tutti gli stili abitativi e con tutte le linee civili. L’illuminazione bianca, discreta, decorativa e informativa, accompagna l’utente nella comprensione e nell’uso delle funzioni.

Il dettaglio metallizzato che magicamente si colora selezionando la funzione Boost, è un elemento distintivo che caratterizza Smarther e diviene un elemento informativo che lo valorizza.
La qualità del design di Smarther è stata riconosciuta dall’attribuzione del prestigioso premio internazionale IF Design Award 2017.

Semplice e funzionale

E’ possibile controllare e regolare la temperatura in locale o tramite l’App BTicino Thermostat ovunque, in qualsiasi momento, anche a distanza.
Il termostato, grazie alla funzione geolocalizzazione dell’App, sa sempre dove ci si trova. Evita così gli inutili consumi che si generano quando ci si allontana da casa per un periodo non previsto dalla programmazione (es. uscendo di casa prima del previsto). In questo caso il termostato può inviare automaticamente una notifica chiedendo all’utente se si desidera arrestare anticipatamente il riscaldamento/raffrescamento.

Se è necessario allontanarsi per qualche giorno, l’App consente d’intervenire da remoto per regolare manualmente il termostato (es. in modalità antigelo) indipendentemente dalla programmazione automatica.

Boost, una funzione unica per un maggior benessere.

E’ una funzione esclusiva che consente di ottenere rapidamente il comfort desiderato: attiva il riscaldamento o il raffrescamento per un tempo limitato, a prescindere dal profilo impostato e dalla temperatura dell’ambiente. Evita gli sprechi perché, al termine del periodo di funzionamento, si ha la certezza che riscaldamento o raffrescamento s’interrompano.

Attivando la funzione “Boost” direttamente dal termostato, oppure da smartphone, è possibile selezionare la durata di funzionamento (30’, 60’ o 90’). La barra verticale, rossa per il riscaldamento e blu per il raffrescamento, segnala che la funzione è attiva e funge contestualmente da indicatore del tempo residuo (countdown).

L’App BTicino Thermostat

Con l’App tramite lo smartphone è possibile:

  • gestire da remoto il termostato connesso in modo semplice e intuitivo;
  • creare e modificare i programmi settimanali;
  • gestire gli aggiornamenti del termostato (firmware)

Ogni termostato può essere gestito da utenti diversi installando l’App su più smartphone. Grazie al Cloud BTicino, dati personali e funzioni saranno gestiti in totale sicurezza.
Tramite l’App è possibile gestire uno o più dispositivi della stessa abitazione, nel caso l’impianto sia sezionato a zone, oppure dispositivi che si trovano in edifici differenti (es. abitazione principale e seconda casa).

Qualora fosse momentaneamente indisponibile la connessione internet, il cronotermostato continuerà a operare correttamente seguendo il programma impostato. L’App, non sarà utilizzabile da remoto, ma continuerà a funzionare localmente sulla rete Wi-Fi domestica.

L’App BTicino Thermostat è scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store.

Si configura in tre semplici passi: creazione dell’account, quindi connessione del termostato alla rete Wi-Fi di casa tramite un wizard guidato quindi accesso alla procedura guidata per creare i programmi settimanali.
In caso di necessità, è possibile chiamare direttamente il servizio assistenza BTicino tramite pulsante Help integrato nell’applicazione, oppure tramite il numero verde 800-837035.

Un termostato semplice da installare

Progettato da BTicino per essere uno strumento facile da utilizzare e da installare, Smarther è ideale sia in caso di nuova installazione, che di sostituzione di un vecchio termostato.
E’ disponibile in due versioni: per installazione su scatola da incasso (rettangolare o rotonda, per muratura o cartongesso) o a parete. Per entrambe è necessario predisporre l’alimentazione 230 Va.c..

La sostituzione di un termostato/cronotermostato esistente è sempre garantita nel caso quest’ultimo sia alimentato a 230V. Nel caso della sostituzione di un prodotto a batterie è indispensabile assicurarsi di predisporre correttamente l’alimentazione per Smarther. Infine, qualora si voglia utilizzare Smarther al posto di un termostato fornito dal produttore della caldaia, assicurarsi che quest’ultima possa essere attivata ed arrestata tramite un contatto di tipo on-off.