legge google multa fisco

L’indagine europea su Apple rallenta e punta anche a Google

Cosimo Alfredo Pina

Dopo l’accordo raggiunto con il fisco italiano la prossima sfida per Apple si sposta a livello europeo. Sono infatti diversi mesi che l’antitrust sta indagando sulla possibilità che governo irlandese e colosso di Cupertino abbiano stretto accordi per favorire l’evasione fiscale in cambio di posti lavoro.

All’inizio dell’anno si parlava di un maxi-multa stimata in 8 miliari di euro, ma prima di arrivare ad una conclusione concreta potrebbe volerci più del previsto.

La priorità è la qualità del lavoro sul caso… Per questo è davvero difficile fare previsioni su quando una decisione sarà pronta

Margrethe Vestager, Commissario europeo per la concorrenza

La mole di lavoro sul caso Apple-Irlanda sarebbe quindi più grande del previsto ma non per questo l’antitrust intende fermarsi. Dopo una segnalazione inviata dal Scottish National Party il mirino si sposta anche su Google.

LEGGI ANCHE: Nessun accordo tra fisco e Google per i 300 milioni di euro evasi

La Vestager ha infatti concluso gli aggiornamenti sull’investigazione spiegando di essere in contatto con le autorità inglesi, ma il tutto è ancora in fase iniziale.

Insomma l’Europa non sembra intenzionata a mollare sulla questione anche se ci vorranno mesi, o più probabilmente anni, ma visto gli sforzi dell’autorità è molto probabile che qualcosa di grosso stia bollendo in pentola.

Fonte: Reuters