tastiera macbook

Apple al lavoro sulla tastiera taptica, senza tasti fisici

Cosimo Alfredo Pina

Con la nuova generazione di MacBook, Apple ha introdotto il Force Touch trackpad, senza tasti fisici e in grado di replicare la sensazione del clic, grazie ad una breve vibrazione. Similmente a quanto fatto per il mouse, Apple starebbe lavorando ad una particolare tastiera senza tasti.

Abbondando i movimenti meccanici la nuova tastiera funzionerà come quella di smatphone e tablet, con l’aggiunta di rispondere al tocco con una vibrazione. Grazie alla natura software il sistema potrebbe offrire un certo grado di personalizzazione, permettendo di personalizzare tasti e responsività del tocco.

LEGGI ANCHE: Chi ha inventato le USB Type-C? John Gruber dice Apple

Una tecnologia del genere, per quanto possa far storcere il naso agli affezionati alle tastiere fisiche, potrebbe portare non pochi vantaggi, permettendo, ad esempio, di creare dispositivi più sottili, meno soggetti a guasti e facili da pulire.

Questo innovativo concetto di tastiera è già stato registrato da Apple come brevetto e potrebbe essere uno dei punti di forza delle prossime generazioni di MacBook, mentre la tecnologia taptica, in grado di emulare i tasti meccanici, potrebbe potenzialmente essere applicata ad ogni tipo di dispositivo, smartphone e tablet compresi.

Via: TechCrunch
  • Amedeo Caramazza

    E dov’è la novità? Negli smartphone e tablet c’è già la vibrazione alla pressione di un tasto.
    Come al solito è la Apple ad aver inventato tutto

    • Filippo Dardi

      Non è l’aspetto peggiore: l’aspetto peggiore è l’adeguarsi della concorrenza alle mosse di Apple. Spero che questa tecnologia non venga mai portata su dispositivi con un’impostazione diversa dalla classica bar full-touch.