Porritt tesla aston martin apple

Dopo aver lavorato per Aston Martin e Tesla questo ingegnere passa ad Apple

Cosimo Alfredo Pina

Già dal titolo di questa notizia potete intuire dove stiamo andando a parare. Infatti a quanto riporta 9to5Mac l’ultima assunzione di Apple ribadisce chiaramente come l’azienda stia lavorando alla sua auto.

Dopo le indiscrezioni sulla possibilità che l’elettrica di Apple, nome in codice Project Titan, sarà costruita in Europa, adesso si torna oltreoceano con la notizia che il colosso di Cupertino avrebbe assunto Chirs Porritt per lavorare ad un “progetto speciale”.

LEGGI ANCHE: Il “padre” dell’auto elettrica di Apple abbandona il progetto

Chirs Porritt viene dall’esperienza Tesla, dove ricopriva la carica di vicepresidente del settore Vehicle Engineering, e ancor prima lavorava per Aston Martin nel ruolo di capo ingegnere dopo un’intensa carriera nell’automotive del Regno Unito.

La notizia arriva poi in tempi abbastanza sospetti visto che ad inizio anno Apple ha perso Steve Zadesky, colui che avrebbe guidato Project Titan per poi abbandonare il tutto, forse per qualche incomprensione interna. Un nuovo tassello si aggiunge quindi al sempre più articolato e misterioso puzzle dell’auto elettrica di Apple; cosa ci aspetterà a lavoro completato?

Fonte: 9to5Mac
  • Ugo

    probabilmente l’avranno messo a scrivere i listini: roba apple di certo non potrà costare meno di un’aston martin…