auto-apple-car-icar-project-titan1

L’auto di Apple sarà davvero solo un’IA per la guida autonoma?

Cosimo Alfredo Pina

Apple Car e Project Titan sono solo alcuni dei nomi a cui si attribuisce il progetto del colosso di Cupertino per la sua prima auto. Per anni si è parlato di un possibile veicolo elettrico a marchio Apple ma negli ultimi mesi ha iniziato a girare la voce su un forte ridimensionamento in chiave più soft.

A settembre vi riportavamo come The New York Times aprisse l’ipotesi di un Project Titan riscritto, indirizzato allo sviluppo di soluzioni per la guida autonoma, un po’ come sta facendo Google. Nuove conferme arrivano adesso anche da Bloomberg.

LEGGI ANCHE: Il punto sui piani delle case automobilistiche per le auto elettriche

Stando alla testata, Apple avrebbe rinunciato a competere con Tesla e i grandi dell’automotive nel difficile mondo delle quattro ruote elettriche, puntando piuttosto a rimanere su un campo un po’ più familiare (certamente non più semplice), ovvero quello dello sviluppo di software per le auto che si guidano da sole.

“Mille persone del team dedicato all’auto sono state riassegnate, licenziate o se ne sono andate di spontanea volontà”. La scadenza definitiva per capire dove indirizzare le risorse di Titan sarebbe fissata per fine 2017, ma a questo punto sembra chiaro che la strada sia sempre più lontana dalle linee di produzione.

Di ufficiale su questo progetto non c’è niente, soltanto qualche vaghissimo indizio dai dirigenti che ben si sono riservati dall’anticipare qualcosa di ancora così acerbo. In effetti potrebbe volerci davvero molto prima di vedere il primo prodotto di Apple pensato per l’automotive, che vada oltre CarPlay.

Via: The VergeFonte: Bloomberg