apple-final

Apple ancora in calo nel Q3 2016, ma comunque sopra le previsioni

Cosimo Alfredo Pina

Apple pubblica i risultati finanziari per il suo Q3 2016, il terzo trimestre del suo anno finanziario dove ha superato le previsioni di Wall Street. In effetti le aspettative erano piuttosto basse, visto com’era andato il precedente trimestre il primo dove Apple abbia registrato vendite in calo (su base annua) per la gamma iPhone.

L’andamento negativo continua comunque anche nel Q3 2016, periodo in cui Apple ha registrato entrate per 42,4 miliardi di dollari, con un reddito netto di 7,8 miliardi di dollari, ovvero un guadagno di 1,42$ per azione. Come detto risultati sopra quanto previsto dagli analisti, come Thomson Reuters che aveva interpolato un guadagno per azione di 1,38$ ed entrate per 42,11 miliardi di dollari, ma ad ogni modo inferiori a quelli dello stesso periodo dello scorso anno, quando Apple aveva raccolto 49,61 miliardi di dollari (10,7 miliardi di dollari netti).

LEGGI ANCHE: Vendite di iPhone in calo per la prima volta nella storia

Nel Q3 2016 sono stati infatti venduti 40,4 milioni di iPhone, rispetto ai 47 milioni del 2015. Trend negativo che ritroviamo anche nel comparto tablet; gli iPad avrebbero infatti venduto per 10 milioni di unità, il -9%. Nonostante i risultati negativi, il fatto di aver superato le previsioni hanno convinto gli investitori che nelle ultime  ore hanno fatto salire il titolo di un +6%.

Insomma per Apple questo trend in negativo rispetto all’anno precedente non sembra essere un grosso problema, tantopiù che già anticipa per il prossimo trimestre entrate tra i 45,5-47,5 miliardi di dollari, meno di quanto guadagnato lo stesso periodo dell’anno scorso (51 miliardi di dollari), forse sapendo già di avere un asso nella manica per i mesi a venire: il nuovo iPhone e (forse) i nuovi MacBook in arrivo a settembre.

Via: The VergeFonte: CNBC