auto apple car icar project titan

Apple sta allestendo impianti “titanici”, forse per la sua auto elettrica

Cosimo Alfredo Pina

Negli ultimi tempi sono stati molti gli indizi sul fatto che Apple sta lavorando (non così tanto) in segreto ad un’auto elettrica, nome in codice Project Titan. Nuove prove arrivano dal fatto che Apple starebbe affittando ed acquisendo una serie di stabilimenti i cui nomi sarebbero proprio ispirati ai Titani della mitologia greca.

Tra i più grandi ci sarebbe l’edificio Rea, che già nelle settimane scorse aveva attirato l’attenzione per un livello di sorveglianza superiore alla media della Silicon Valley e rumori sospetti. Documenti inviati alle autorità indicherebbe poi che dentro allo stabilimento ci sarebbero zone come “postazione cambio ruote” o “bilanciamento delle ruote”, che lasciano poco spazio ad interpretazioni.

LEGGI ANCHE: Anche Marchionne frena l’Apple Car

La lista di edifici a tema Titani continua con Medusa, Magnolia e Zeus, tutti avvolti da un alone di mistero o comunque, sempre stando ai documenti depositati alle autorità locali, legati a processi produttivi ed industriali.

Ancora una volta il cerchio intorno all’auto elettrica di Apple si stringe ma all’atto pratico per ora non c’è niente di concreto, se non le critiche e i “suggerimenti” in arrivo dal mondo dell’automotive che più volte ha espresso scetticismo per questo potenziale nuovo ingresso.