apple tv

Apple TV svelata: processore A8, 8/16GB di spazio, telecomando nero e niente 4K

Giuseppe Tripodi -

Il 9 settembre conosceremo ufficialmente non solo iPhone 6s e iPhone 6s Plus, ma anche la nuova Apple TV, di cui si parla ormai da parecchio.

La quarta generazione avrà sostanziali differenze rispetto al modello attualmente in commercio e, nonostante fossero già trapelati interessanti dettagli, oggi una fonte ritenuta affidabile dai colleghi di 9to5Mac ci svela quasi tutto quel che c’è da sapere.

Per prima cosa, questo dispositivo sarà mosso da un chip Apple A8, attualmente presente su iPhone 6: non è il processore più veloce che Apple ha sul mercato, ma si tratta di un grande salto in avanti rispetto alla CPU single core A5 su cui si basa l’attuale Apple TV.

Parlando di memoria interna, sembra che possa andare da 8GB a 16GB. Non è ancora ben chiaro, ma una maggiore quantità di spazio rispetto al modello attuale (che ha 8GB) potrebbe essere utile, considerando che come abbiamo già visto la nuova Apple TV sarà basata su iOS 9 e avrà un App Store con software appositi. In ogni caso, si ipotizza che Apple possa lanciare il modello da 8GB al prezzo di 149$ e la variante da 16GB a 199$; in alternativa, potrebbe arrivare sul mercato solo il modello da 16GB venduto comunque a 149$. Insomma, se c’è qualcosa di sicuro, è che la nuova Apple TV partirà da 149$.

Passiamo quindi al telecomando, su cui si è già chiacchierato abbastanza: sarà nero (in tinta con il dispositivo), avrà un touchpad e due bottoni, per Siri e tasto Home, oltre ad un bilanciere per il volume. L’assistente vocale di Apple avrà una grande importanze su Apple TV, in quanto permetterà di eseguire ricerche globali e, grazie a Proactive, potrà anche suggerirci contenuti basati sui nostri gusti.

LEGGI ANCHE: Apple come Netflix: la società della mela potrebbe produrre film e serie TV

Curiosamente, la nuova Apple TV sarà leggermente più grande della precedente e non supporterà il 4K (nonostante sembra che iPhone 6s potrà registrare a questa risoluzione). Infine, avrà le stesse porte del modello attualmente in commercio, ossia una HDMI e una USB.

Rimane appena una settimana per l’evento Apple che si terrà a San Francisco: mercoledì prossimo, infatti, scopriremo finalmente cosa avrà di nuovo la TV vista dalla mela (magari anche un proprio servizio di streaming!).

  • Igor Mishin

    un prodotto rivoluzionario! e niente siri per mac?!