Non solo smartphone, ARCHOS lancia la sua mobilità elettrica (foto)

Cosimo Alfredo Pina -

ARCHOS è nota perlopiù per i suoi smartphone e altri dispositivi smart, ma in occasione del MWC 2017 l’azienda si butta nella mobilità urbana con una nuova linea di veicoli elettrici, ARCHOS Urban eScooterARCHOS Bolt ed ARCHOS X3: dal monopattino al ciclomotore.

L’Urban eScooter è un due ruote pieghevole e molto piccolo, ma nonostante questo raggiunge i 20 km/h di velocità e promette fino a 25 km di autonomia. Non male visto che pesa poco più di 14 kg e monta due ammortizzatori.

ARCHOS Bolt è invece un classico monopattino elettrico pensato per essere più agile. È più leggero, pesa 8 kg, raggiunge i 15 km/h, mentre l’autonomia è di 10 km. Anche ARCHOS Bolt può essere piegato.

La soluzione top è invece ARCHOS X3, un vero e proprio scooter elettrico con motore da 1 kW con autonomia di 60 km, grazie alla batteria che può essere ricaricata con qualsiasi presa da 220 V (6 ore per una carica completa). Il pratico bauletto è fornito di serie.

Anche ARCHOS si butta quindi su uno dei settori più promettenti della mobilità elettrica, ovvero quello degli spostamenti brevi in ambito urbano. A tal proposito vi segnaliamo che i mezzi menzionati arriveranno sul mercato il prossimo aprile, quando arriveranno anche notizie sui prezzi.