Asteroide

Un asteroide sfiora la terra passandole più vicino della Luna

Leonardo Banchi

Se vi state chiedendo se sia già il momento di tirare un sospiro di sollievo, la risposta è sì: 2014 HL129 (questo il nome ufficiale dell’asteroide) ha già effettuato il suo passaggio radente sul nostro pianeta ed è in allontanamento. Niente scene da Armageddon, niente panico, niente assurdi lanci di missili e testate nucleari.

LEGGI ANCHE: Annunciato ufficialmente Kepler-186f, il pianeta simile alla Terra

Nonostante questo, vale la pena ricostruire la sua storia: l’asteroide è stato scoperto solo il 28 aprile 2014,  dagli scienziati del Mount Lemmon Survey, un centro in Arizona specializzato nell’osservazione di corpi celesti vicini alla terra: è largo 7,6 metri, e ha una traiettoria che lo porterà vicino alla Terra come raramente succede.

Il giorno 3 maggio infatti raggiunge il punto di vicinanza massima: 300.000 chilometri, cifra che fa impressione se pensiamo che la luna ha una distanza media  di circa 380.000 chilometri.

Insomma, anche stavolta nessun pericolo, ma se qualcuno si sentisse particolarmente minacciato può sempre tenere sott’occhio il sito della NASA, che ha una pagina dedicata agli attuali rischi di impatto.

 

VIA: Space.com