tenda

B-and-Bee, la tenda da campeggio hi-tech impilabile

Lorenzo Fantoni

Il campeggio quasi mai fa rima con “comfort” a me non di non portarsi dietro mezza casa, ma per chi vuole riposare in tenda, magari dopo un bel concertone, potrebbe esserci una nuova e interessante soluzione.

Due studi belgi di design hanno creato B-and-Bee, un nuovo tipo tenda da campeggio che impila uno sopra l’altro piccole capsule per dormire, come fossero le celle di un alveare, che occupano meno spazio ma garantiscono maggiore comodità.

Ogni tenda è dotata di letto e prese di corrente e non manca neppure una piccola scala per accedere ai piani superiori, tuttavia resta da capire lo spazio necessario per trasportare il tutto, per non parlare dei costi. Volendo potrebbe essere una buona soluzione per i campeggi allestiti in occasione di manifestazioni all’aperto, per garantire spazio a chi è disposto a pagare un po’ di più, anche se difficilmente ne vedremo qualche dozzina al prossimo festival di Coachella.