Samsung Final

C’è un bel buco del 30% nel bilancio Samsung del Q3 2016, chiamato Galaxy Note 7

Nicola Ligas

Samsung ha comunicato i dati di bilancio relativi al terzo trimestre dell’anno, e come facilmente prevedibile da chiunque sono lacrime e sangue. 30% in meno rispetto al trimestre precedente, per la precisione, segnando il minimo storico degli ultimi 2 anni, anche se la divisione mobile da sola ha fatto ben di peggio.

Samsung Mobile ha infatti fatto registrare profitti per 100 miliardi di won (80 milioni di euro circa). Vi sembrano tanti? Samsung Mobile non la pensa così, anche perché non aveva mai guadagnato così poco dal 2008, in era pre-smartphone. Tanto è costato all’azienda il richiamo di Galaxy Note 7, e se fossero veri i report che parlano della “facilità” con cui la cosa è stata gestita, ci sarebbe senz’altro di che riflettere.

LEGGI ANCHE: Le previsioni di Samsung sull’impatto di Galaxy Note 7

Sempre con riguardo del settore mobile, che è ovviamente quello nell’occhio del ciclone, Samsung si concentrerà sull’espansione delle vendite dei suoi futuri modelli di punta, con design peculiari e funzioni innovative, e sul riguadagnare la fiducia dei clienti, citando poi soluzioni quali Knox, Samsung Pay, e correlate al cloud e all’intelligenza artificiale. Dichiarazioni molto “standard” insomma (cosa doveva dire Samsung? “Stiamo lavorando per fallire”?), che non danno in realtà indicazioni troppo precise sul futuro, nel quale il primo passo importante che intravediamo si chiama Galaxy S8; e poi vedremo.

Fonte: Samsung