bmw-connected-drive_back.jpg.resource.1446818616229

Da luglio tutti i modelli BMW saranno dotati di una simcard di serie

Lorenzo Mortai

Attraverso un comunicato ufficiale, BMW ha fatto sapere che dal 1 luglio 2016 tutte le macchine presenti sul mercato italiano saranno dotate di una simcard di serie, su tutta la gamma prodotta dalla casa tedesca. Assieme alla simcard le nuove macchine acquisteranno anche alcune funzionalità in più rispetto al passato.

Ciò significa anche che tutti i servizi che prima venivano considerati “add on”, cioè in più rispetto all’acquisto del veicolo, saranno accessibili fin da subito. Grazie alla connettività a bordo infatti sarà possibile effettuare chiamate d’emergenza collegandosi con il call center di BMW in caso d’incidente.

LEGGI ANCHE: Le BMW si integrano con gli smartphone Android ma ancora niente Auto

Saranno anche abilitati i “BMW Teleservices“, altre funzioni che mettono in comunicazione la vettura con la casa di produzione ed il concessionario (questi ultimi diventeranno di serie su tutti i modelli). La simcard inoltre permetterà l’accesso ai servizi ConnectDrive tramite il computer di bordo o il controller. Una volta effettuato l’accesso (che diventerà di default sulle vetture), potranno essere aggiunti vari upgrade al software, questi invece previa pagamento, come la navigazione internet, il controllo remoto e molto altro ancora.

Fonte: Wired
  • a’ndre ‘ci

    quindi la mettono e ti attivano quello che interessa a loro (e fa..ulo, tutti che si lamentano della privacy per win10, ma nessuno per questo; come nessuno se ne è lamentato per android) e il resto (la parte utile) te la fanno pagare come ora……..