breaking drone

Breaking Drone, come spacciare metanfetamina usando i droni

Lorenzo Fantoni

Qualche giorno fa un drone pieno di metanfetamina è caduto nei pressi del confine tra Messico e Stati Uniti, come annunciato ieri dalla polizia di Tijuana.

LEGGI ANCHE: Range-R: il radar che permette di vedere attravero i muri

 

Il velivolo pilotato in remoto era stato riempito con oltre due kg di sostanza, divisa in sei pacchetti. Non sappiamo il colore della droga, ma ci piace pensare fosse blu.

Secondo la polizia il drone sarebbe caduto proprio a causa dell’eccessivo peso dei pacchetti, che erano troppo per le sue sei eliche, e così si è scontrato contro un supermercato a San Ysidro. Al momento non sono stati comunicati nomi di eventuali sospetti.

Jorge Morrua, portavoce della polizia di Tijuana, ha dichiarato che non è la prima volta che i droni vengono usati per il traffico di droga, l’anno scorso secondo la DEA sono stati usati almeno 150 volte. Anche noi vi avevamo già segnalato il caso di un drone usato per portare sostanze proibite in prigione.