drone dottore brevetto google

Il brevetto di Google per droni dottore ci mostra il futuro del primo soccorso

Cosimo Alfredo Pina -

Che Google sia interessata fortemente all’aspetto salute non è un segreto. Molti dei progetti nati nei Google X Lab, divenuto semplicemente X sotto Alphabet, alla tutela della salute e già in passato era emerso un drone pensato per l’assistenza medica.

Adesso un nuovo brevetto riprende il concetto con un sistema per lanciare richieste di soccorso medico via drone. Nell’immagine allegata al documento (vedi fine articolo) viene mostrato un congegno molto spartano dove una serie di pulsanti permette di specificare il tipo problema, dall’arresto cardiaco alla crisi di diabete.

LEGGI ANCHE: Il servizio di consegna via drone di Google arriverà nel 2017

 Sopra i tasti un display dove vengono mostrate le “istruzioni di emergenza” e il tempo di arrivo del drone, mentre sulla parte inferiore quello che sembra essere un sistema di comunicazione via voce.

L’idea, come viene spiegato nel brevetto, sarebbe quella di realizzare un sistema di primo soccorso più veloce di quelli convenzionali. Un concetto davvero interessante che ricorda quello dei defibrillatori automatici che trovate diffusi in qualche città anche in Italia.

Certamente non tutti i casi di emergenza sono affidabili ad una persona inesperta guidata via voce, ma questro brevetto di Google apre sicuramente prospettive per la prossima rivoluzione della medicina d’emergenza.

Via: 9to5GoogleFonte: Quartz
  • a’ndre ‘ci

    #coseacaso