bridgestone-airless-Geneva-2014-2-820x420

Bridgestone presenta il pneumatico senza aria

Lorenzo Fantoni

Al Motor Show di Parigi, Bridgestone ha presentato la sua seconda generazione del prototipo Air Free, ovvero un pneumatico privo di aria, che viene sostituita da strisce di resina in grado di assorbire gli urti e una copertura esterna di gomma.

L’idea nasce non solo per evitarci di dover cambiare un gomma bucata sotto pioggia, neve e vento, sporcandoci tutti, ma per aumentare il coefficiente di riciclabilità rispetto ai normali pneumatici, visto che ogni parte di questo prototipo può essere riutilizzata.

Bridgestone ha debuttato con i pneumatici Air Free nel 2011, ma questo secondo prototipo assorbe gli urti molto meglio della prima versione, e lo stesso si può dire per la gestione dell’aumento di calore.

Tuttavia, rimane tutt’ora un problema di rigidità laterale che ne pregiudica la tenuta in curva, un problema che la compagnia spera di risolvere con le prossime versioni, previste entro massimo quattro anni, che verranno testate entro un anno su una Toyota elettrica per un solo passeggero che girerà per le strade di Tokyo.