android google project brillo

Brillo: disponibile il codice sorgente della versione di Android per l’IoT

Cosimo Alfredo Pina

Presentato durante l’ultimo Google I/O, Brillo è una versione di Android ridotta al minimo, pensata per i dispositivi dell’IoT. Fino ad oggi l’unico modo di entrare in contatto con il sistema operativo era quello di richiedere un invito sul sito dedicato.

Il tutto inizia però a farsi più concreto: da alcuni giorni è stato rilasciato il codice sorgente di Brillo, accessibile a tutti, sviluppatori e curiosi; nonostante questo ci vorrà ancora un po’ prima di vedere un dispositivo capace di sfruttarlo.

LEGGI ANCHE: “Android Brillo” non è ubriaco, ma un possibile nuovo software per l’internet delle cose

Il rilascio del codice sorgente è comunque un passo importante ed è plausibile pensare che i primi gadget e sistemi per la domotica basati su questo erede di Android@home, possano arrivare già entro la fine del 2016.

Fonte: XDA