cartographer

Cartographer, mappare gli edifici con lo zaino di Google

Lorenzo Fantoni

In nome della propria voglia di mappare ogni cosa, Google è disposta a mettervi un computer sulla schiena e farvi girare per i palazzi della vostra città.

LEGGI ANCHE: I suoni delle città su Google Maps: Sounds of Street View

Il progetto si chiama Cartographer, e si basa appunto su uno zaino dotato di tutta la tecnologia necessaria per mappare l’interno degli edifici, mentre voi scarpinate su e giù per i vari piani.

Dentro lo zaino c’è un piccolo computer dotato della tecnologia SLAM (Simultaneous Localization and Mapping) e connesso a un tablet Android. Mentre camminate il computer crea una mappa accurata fino a 5 centimetri che potete vedere in tempo reale sul tablet, così da aggiungere eventuali punti d’interesse al volo.

L’idea di Google è creare mappe degli edifici più importanti, utilizzabili durante eventi quali conferenze, concerti o fiere, così da permettere l’orientamento immediato agli eventuali partecipanti.

Cartographer fa parte dei progetti “da zaino” di Google, come Trekker, che fondamentalmente è la trasposizione da spalla della auto di Street View, e che la compagnia presta ad associazioni nonprofit, scuole, studi di ricerca e chiunque voglia creare mappe visuali.

Il progetto nasce dalla collaborazione del Google0s Cultural Institute e il suo team di mappe per interni, tra i frutti di questa unione troviamo anche la mappatura dei 39 piani dell’hotel Marriot Marquis di San Francisco