chromecast 2 e audio

Chromecast 2 e Chromecast Audio: la pennina per lo streaming raddoppia, ma non rincara (video)

Nicola Ligas -

A più di due anni dal lancio del primo Chromecast, uno degli accessori più fortunati e popolari mai lanciati da Google, arriva la nuova generazione, che al contrario della precedente punterà in qualche modo anche sul design.

Tre colorazioni diverse: nero, rosso e giallo, ed un nuovo form factor, per adattarsi meglio anche a televisori con le porte molto affollate. Chromecast è adesso circolare, con un cavo HDMI che parte da un lato e si aggancia magneticamente al corpo principale, ma ricordate che sarà necessario anche un secondo cavo USB per l’alimentazione. Ma il nuovo Chromecast non è solo design, ma anche migliori performance, meno buffering, grazie a Fast Play, una funzione che inizia a pre-caricare contenuti prima ancora di premere il pulsante cast, una volta aperta l’app; e finalmente pieno supporto al Wi-Fi 5 GHz, assente nel primo modello.

Chromecast Audio è invece un dispositivo pensato per essere collegato ad i vostri vecchi speaker o sistemi audio, per trasformarli in un istante in dispositivi Google Cast, ai quali inviare facilmente contenuti audio, ad esempio da Play Music, ma da oggi anche Spotify. Non solo, ma potrete inviare anche lo streaming audio del dispositivo Android stesso, utilizzando così audio libri, musica, o qualunque suono venga riprodotto dal vostro Android, o dal tab del vostro browser Chrome su PC. Infine, nel corso dell’anno, Chromecast Audio guadagnerà anche il supporto multiroom, il che significa che acquistando più Chromecast audio e collegandoli a speaker presenti nelle varie stanze, potrete far suonare tutta la casa in accordo ai vostri gusti.

Disponibilità e prezzo – disponibili da oggi sul Google Store per 39€ ciascuno. In linea con il primo Chromecast e con la filosofia di questo tipo di accessori, ovvero di rendere lo streaming di contenuti semplice ed alla portata di tutti (i portafogli).

  • una cosa non ho capito. la chromecast audio sarà possibile usarla con qualsiasi lettore audio per streammare la musica salvata in locale? praticamente fa quello che fanno i ricevitori bluetooth o sbaglio?

    • Orlando Morrone

      Si

    • Andrea__93

      Esattamente..ma mi sa che usa il wifi quindi servirebbe un punto d’accesso..

      • e allora a che serve avere la chromecast audio se con 15 euro un adattatore bluetooth fa esattamente lo stesso lavoro??

        • giovaaa

          cambia la concezione tra chromecast e ricevitore bluethoot.

          mentre il ricevitore bluethoot prende la fonte audio dal cellulare (quindi è possibile streammare tutto quello che è riproducibile dal telefono) con il chromecast i contenuti non sono presi dal telefono/tablet/pc ma vengono prelevati dai vari servizi web (youtube, spotify e compagnia bella)

          quindi in poche parole tu invii un comando al chromecast di prelevare quella risorsa dal web e riprodurla. con il bluethoot devi essere fisicamente nella stanza (o raggio d’azione del bluethoot) mentre con il chromecast puoi essere anche dall’altra parte della casa basta che sei sotto la stessa rete wifi

          (ovviamente si può fare lo streaming del video/audio dal proprio cellulare)

      • quindi in fin dei conti rende più complicata una cosa che prima era molto semplice e universale… 😛

    • Marco

      Non sono sicuro sia la stessa cosa, a dirla tutta. Metti che hai un impianto stereo vecchio, con le casse attaccate al muro (come si usava un tempo). Poi metti che dopo vent’anni di onorata carriera si è rotto il lettore cd. Hai sto robo morto lì, ma se attacchi una chromecast audio allo stereo, beh, questo potrebbe rivivere di vita propria, con tutto ciò che di positivo hanno le casse di uno stereo, rispetto a quelle di un ricevitore bluetooth.

      Questo forse è un qualcosa che ha in più…sono più incuriosito dalla chromecast audio, comunque, rispetto alla chromecast 2. Da possessore di Chromecast questa seconda edizione non è che mi abbia colpito molto.

      • ma guarda che i ricevitori bluetooth li attaccheresti allo stereo esattamente allo stesso modo con cui collegheresti questo. alla fine la funzione è esattamente la stessa. streammare audio, solo che i primi usano il bluetooth e i secondi il wifi.

        • Marco

          forse allora li ho confusi con gli speaker bluetooth? scusami, in tal caso. mandami un link per farmi capire di che parli 😀

    • Chromecast audio è praticamente un chromecast che anziché avere uscita HDMI ha il jack audio

      • Droidosauro

        Ma sicuro che funziona con qualsiasi suono emesso dal cellulare (compreso l’audio del telefono, tipo vivavoce)? O funziona solo con le app che hanno il tastino per il casting cone si vede nel video?

        • fra

          solo con app con funzione cast

          • Droidosauro

            Ah, ecco, come sospettavo. Per l’uso che ne faccio io (non mi interessa la qualità da audiofilo), allora meglio un ricevitore bluetooth

            Il giorno 1 ottobre 2015 09:44, Disqus ha scritto:

    • Okazuma

      E’ esattamente la stessa cosa solo che usa il WIFI e non il BT.
      La differenza con un adattatore BT sta nella qualità dello stream e nel raggio d’azione.
      Con il WIFI hai prestazioni migliori rispetto al BT

  • Ruggero Imperiale

    E la chromecast 2 che differenza ha in termini di praticità? Ho comprato la 1 2 settimane fa

    • master94ga

      Migliori performance nel caricamento video e nella ricezione wifi principalmente.

  • 39€, è rincarata!

  • Omino Bianco

    Appena ordinata in colorazione nera. 39€

  • Luigiantonio Calò

    Ovviamente come per il predecessore io che ho un monitor senza casse non la posso usare vero?