2013 vs 2015

Chromecast (2013) vs Chromecast (2015), il nostro confronto (foto e video)

Nicola Ligas -

Con l’uscita di un nuovo modello, il confronto con la generazione precedente viene quasi naturale, ed è così anche per Chromecast. In realtà le differenze tra i due, estetica a parte, non sono poi così tante.

Certo, Chromecast (2015) promette di essere fino a 2,5 volte più veloce del suo antenato, supporta le reti Wi-Fi a 5 GHz, cosa che Chromecast (2013) non faceva, ed ha anche un’estetica più funzionale: tutto questo però in pratica come si traduce?

Ad essere sinceri questa differenza di velocità non è che sia così apprezzabile, non con lo streaming da servizi “canonici” quali YouTube o Play Music. Chromecast (2015) si avvale di una funzione chiamata Fast Play, che inizia a pre-caricare contenuti prima ancora di premere il pulsante di casting, e che in questo modo dovrebbe assicurare una più veloce apertura degli stessi sul televisore. Questo è in parte vero, ma la differenza non è che sia sempre così apprezzabile.

LEGGI LA RECENSIONE: Chromecast (2015) (foto e video)

Anche nello screen mirroring, cioè nella replica dello schermo di Android sul televisore collegato a Chromecast, a dispetto del processore dual-core del secondo contro il single core del primo, non abbiamo notato grosse differenze, ed un semplice test con l’orologio ci dice che entrambe le edizioni di Chromecast hanno una latenza di circa 13-14 centesimi di secondo, come mostrano le due immagini qui sotto.

Tradotta in termini pratici: se doveste trovare Chromecast (2013) in offerta, come quella che vi abbiamo segnalato ieri, potreste approfittarne tranquillamente senza rimpianti. A parità (o prossimità) di prezzo ovviamente è da preferire il nuovo modello, perché se è vero che con “usi canonici” non ci sono differenze abissali, più potenza e maggiore supporto alle reti Wi-Fi non hanno mai fatto male a nessuno, soprattutto in un’ottica di futuri nuovi contenuti e tenendo anche conto che di estensioni più o meno ufficiali per Chromecast ce ne sono diverse, e di certo potranno trarre giovamento da un hardware migliore. A seguire un breve video comparativo a riprova di quanto detto.

  • a’ndre ‘ci

    c’è anche l’inputlag della tv.. che sulle samsung di solito è alto..

    • Sì ma la TV era la stessa per entrambi, quindi comunque è un confronto paritario. In ogni caso avevo fatto altre prove in passato col vecchio chromecast su altri televisori, e più o meno i valori sono quelli

  • irondevil

    cisocast è molto ambiguo…può facilmente essere compreso in altro modo

  • Maggiko

    E sul discorso audio non è cambiato nulla? Esempio 1: Netflix + chromecast 2 = audio 5.1 oppure hanno ancora una volta castrato questo aspetto?
    Esempio 2: Plex + mkv (ac3 5.1 / DTS) = ancora è solo stereo?

  • Pintagrinta

    a parte la connessione 5ghz, il nuovo chromecast non offre nulla di più..c’è di buono che costa come il vecchio (salvo offertone).
    Mi spiace veramente che non abbiano potenziato il tutto permettendo il cast a 1080p e che ci siano ancora enormi problemi nell’estensione “chromecast” per Chrome..

    • irondevil

      nella versione beta era disponibile da settembre 2014 lo stream a 1080, sei sicuro?

      • Pintagrinta

        si in beta .. e non portava l’audio mi sembra.. non sono sicuro però

    • Alba ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

      in realtà costa 5€ in più

      • Pintagrinta

        non avevo fatto caso a questa differenza.. allora meglio il vecchio 🙂

        • Alba ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

          34.99 contro i 39.99 attuali.
          5€ non cambiano la vita ma alla fine il prdotto non è stato rivoluzionato per valerli. Quando potrò usare vlc dal pc li spenderei

          • Matteo Bottin

            Concordo per il discorso di vlc. Perchè non lo hanno ancora supportato?

    • Master

      Il vecchio modello è in offerta con vodafone a 19.9 € spedizione inclusa

  • Pol Pastrello

    Perché un Chromecast quando un MiniPC è molto più completo e può funzionare indipendentemente da altri dispositivi? A mio avviso non vale la pena risparmiare qualche euro per avere un dispositivo che può solo fare casting; preferisco un MiniPC alimentato dalla rete che mi può fare anche 24 ore filate senza battere ciglio.

    • Pintagrinta

      bhe stiamo parlando di due prezzi differenti.. e il chromecast ha anche un bacino di utenza differente (chi non vuole o non sa sbattersi coi mini pc)

      • Pol Pastrello

        Ci sono dei MiniPC dual core o i primi quad core con costo non tanto diverso da un Chromecast; un MXQ S85 con Amlogic S805 che supporta H.265/HEVC parte da circa 40€, quindi rispetto al Chromecast 2015 non ci vedo differenze di prezzo tali da giustificare il risparmio.
        Chromecast è compatibile solamente con una serie di App; un miniPC con tutte …
        Continuo a non capire perché acquistare un dispositivo che fa solo casting, un dispositivo limitato …

        • Alba ✔ᵛᵉʳᶦᶠᶦᵉᵈ

          io sono interessata ai mini pc. Puoi consigliarmi i migliori dentro i 100€

          • irondevil

            se vuoi qualcosa con garanzia italiana e buon supporto penso che ci sia solo il nexus player a 100euro peccato per la poca ram, gli altri mini pc di solito sono di importazione

        • Pintagrinta

          io continuo a sostenere che la facilità di utilizzoinstallazione di un chromecast è superiore rispetto ad un minipc.. e soprattutto i minipc non li trovi nei cestoni del mediaworld quindi quelli vengono venduti

        • Mauro Di Iasio

          Sono un possessore (molto soddisfatto) della Chromecast 2.

          Tuttavia ammetto che il tuo discorso non fà una piega.

          Domanda: Ma tu questo MXQ S85 (ora lo cerco in Rete) l’hai provato o ne hai provati altri simili? E se sì sei soddisfatto dalle prestazioni?

          Ce ne sono con Windows 10 in questa fascia di prezzo?

          • the

            A momenti costa di più la licenza di windows! Ci sono gli intel compute stick, un po’ più grandi ma pc windows a tutti gli effetti. Il costo è attorno ai 100 euro se non ricordo male però. Ci sono anche alcuni simili con le stesse caratteristiche, ma spesso non hanno la ventola e dopo poco rallentano moltissimo. Ai costi bisogna aggiungere una tastiera tipo la logitech k400.

          • irondevil

            no per i windows devi aspettare le pc stick(1/2 mesi) con cherrytrail e costano dai 120 ai 150

    • Marco Napea

      sono prodotti molto differenti a mio avviso, io dal cellulare posso inviare un video di youtube al chromecast (ho il 2013) che mi accende la tv e fa partire il tutto con un tap sullo schermo, prima usavo un tabet collegato alla tv via hdmi e governat ocon una tastiera wireless con trackpad e la semplicità/velocità d’uso non è nemmeno paragonabile, con il pc mi basta fare due click sull’estensione di chrome e ho la scheda con il suo contenuto audio/video (es spotify) direttamente sulla tv o l’impianto audio, chromecast a mio avviso è per chi vuole semplicità e velocità a basso prezzo e non ha bisogno di robone

      • Lorenzo Liverani

        Come fai a far sì che la TV si accende da sola e parte quello che hai lanciato? Io la TV devo accendere io.. e andare manualmente in HDMI1..la relativa uscita

        • the

          C’è un’impostazione che lo consente, se non sbaglio è la stessa che anche abilita di usare il telecomando della tv per il dispositivo collegato in hdmi. Dopo averlo attivato ad esempio sulla play 3 posso muovermi tra i menu con il telecomando della televisione!
          Con il chromecast il discorso è diverso perchè solitamente è alimentato dalla usb della tv, quindi se è spenta la tv non viene alimentato e quindi neanche riconosciuto dalle app! Forse con l’alimentatore a muro, ma sospetto che rimanga sempre acceso, non mi pare il massimo…

          • miconsenta

            “Con il chromecast il discorso è diverso perchè solitamente è alimentato dalla usb della tv, quindi se è spenta la tv non viene alimentato e quindi neanche riconosciuto dalle app! Forse con l’alimentatore a muro, ma sospetto che rimanga sempre acceso, non mi pare il massimo…”

            Comunque anche con l’alimentatore da muro il consumo è minimo, la maggior parte del tempo intorno a 1 watt quando non è in riproduzione 🙂

          • the

            Ok, ma allora resta sempre acceso, e la tv non sa che deve accendersi, dato che quello che stimola l’accensione è l’attivazione di una hdmi (che in questo caso resta sempre attiva), o sbaglio?

          • miconsenta

            Guarda, io l’avevo sempre usato con l’alimentazione dalla porta USB della TV.
            Poco fa ho provato invece ad alimentarlo con il suo alimentatore da muro.
            Ho spento la TV con il telecomando, ho aspettato alcuni minuti e poi avviato l’applicazione Netflix sul telefono. Ho toccato l’icona del Chromecast (che compare nell’applicazione di Netflix quando viene rilevato il Chromecast acceso).
            Beh… si è accesa la TV da sola e si è impostata sulla porta HDMI giusta… più comodo di così 🙂

          • the

            Comodo si allora! Non mi piace troppo l’idea che stia accesa h24, ma alla fine l’alimentatore fa 5v con 1 A, per cui 5 watt massimo di picco. Plausibilissimo quindi 1 W in standby, e se si rompesse stando sempre collegata per 39 euro non muore nessuno!

        • Marco Napea

          Il chromecast lo uso con l’alimentatore da muro, l’accensione della tv avviene ogni volta che un segnale in hdmi è in entrata ma penso dipenda dalla tv

        • miconsenta

          Anche sulla mia TV funziona come ha detto Marco Nepea: se uso l’alimentatore da muro il Chromecast fa accendere la TV, e la selezione della porta HDMI è automatica, non occorre fare nulla ed è davvero comodo.

          Usando invece l’alimentazione USB della TV, quando la TV è spenta è spento anche il Chromecast. Anche in questo caso comunque la selezione della porta HDMI sulla mia TV è in automatico.

          Il consumo del Chromecast (io ho il modello 2015, non ho verificato per quello vecchio) è compreso tra 1 watt e 1,5 watt quando è alimentato ma non è in riproduzione. La maggior parte del tempo sta su 1 watt.

          Quando è in riproduzione (verificato con un HD di Netflix) il consumo varia tra 1 watt e 2 watt, la maggior parte del tempo è intorno a 1,5 watt.

  • Ingorante

    Non sono molto informato su Chromecast ma mi sembra di capire che non sia possibile fare un mirroring totale dello schermo dello smartphone. Ovvero non posso vedere la home del mio cellulare direttamente sulla tv. O sbaglio?
    Altra cosa: se ho un video sul telefono, quindi non in streaming, posso vederlo sulla tv?

    • Lorenzo Liverani

      Puoi fare entrambe le cose. Per la seconda c’è un’app, Allcast, con la quale trasmetti quello che vuoi. C’è un problema di latenza però..almeno x il mirroring

    • the

      Alcuni telefoni supportano il mirroring di tutto lo schermo ed hanno un quick tile apposito (ad esempio il sony z3). Con il primo chromecast è una funzione più o meno inutile, sia per la latenza che per la compressione video (vedi lo schermo, ma come se fosse filmato in divx, e pure con qualche ritardo, e non costante…). Funziona molto bene con youtube e simili perchè scarica direttamente lui il video, ed il telefono fa solo da telecomando. Se vuoi fare il mirroring dello schermo è molto ma molto meglio, ed anche più economico prendersi un cavetto hdmi. Nel caso fa attenzione che ci sono vari standard, ad esempio quello che va sul note 4 non funziona ne con S6, ne nexus 7, ne sony z3, ne htc one, ne galaxy nexus!

      • Ingorante

        Grazie, The. In effetti mi informavo sul chromecast proprio perchè da poco ho un galaxy s6 che non supporta la MHL, tipo di connessione che ho sempre utilizzato.

      • Ingorante

        Grazie Nico, articolo decisamente esaustivo. Avendo preso un dannato s6 devo sopperire alla mancanza del MHL.

      • Imperium

        Le prove di trasmissione dello schermo non le avete fatte più? 😐

    • lullo88

      Si che puoi. Ho chromecast 2013 e spesso mi guardo sulla tv alcuni film/serie tv che ho scaricato sul telefono. Ci sono tante app per trasmettere sulla chromecast ma io preferisco la funzione “trasmetti schermo” dell’app Chromecast di Google, cosa che faccio all’istante con l’apposito tile dal menu delle notifiche (su CM12.1), perché cosi lo streaming risulta fluidissimo mentre le app dedicate a volte danno problemi.
      Con la funzione “trasmetti schermo” si trasmette anche l’audio ovviamente e l’unico svantaggio è che lo schermo del telefono deve rimanere acceso… Ma preferisco tenere lo schermo acceso ed un streaming fluido invece delle tante app che promettono di farlo anche a schermo spento ed incece hanno problemi oltre a essere a pagamento.

  • Carmine Giugliano

    Li posso tenere tutti e due e che vantaggi ci sono.ammesso che il televisore li supporta come entrata hdmi

    • Secondo me non ti conviene tenerli tutti e due, considerando che comunque ne puoi usare solo uno alla volta sul televisore… Se hai sia il 2015 che il 2013, la risposta va da sé: tieni il 2015. 🙂

  • AlbertoAS

    Scusate ho una domanda da fare…regalai al tempo il chromecast 1 alla mia ragazza ma per alcuni motivi andò nel dimenticatoio…ora vorrei riutilizzarlo per vedere film in streaming direttamente dal browser internet su siti apposta…si può fare? Perché ogni volta a mettere il portatile sulle gambe mi rompe, allora vorrei farlo tramite tv, si può?

    • Pietro B.

      Si se usi Chrome come browser e installi l’estensione per il Chromecast sempre dentro Chrome. Googolando un po’ troverai facilmente aiuto su come fare se non sei pratico..
      In pratica abilitando il plugin di Chrome per il Chromecast esce in alto a destra il classico quadrato con le tre ondine che, cliccandoci sopra, ti indicherà il dispositivo con il quale vuoi condividere quello che vedi sul pc che nel tuo caso sarà il Chromecast messo sulla tv.
      Ciao.