Più importante la definizione o il frame rate? Chromecast Ultra non ha dubbi, dopo l’ultimo aggiornamento

Edoardo Carlo Ceretti

La corsa alla risoluzione più elevata possibile per display, monitor e TV si rivela spesso uno specchietto per le allodole per tutti quegli utenti che adorano riempirsi la bocca di grandi numeri, perdendo di vista altri aspetti altrettanto importanti. Non è un caso che il nome della tecnologia impiegata per un pannello, la sua frequenza di aggiornamento e il frame rate siano spesso relegati ad un ruolo subalterno, quando non dovrebbe affatto esserlo. Un video ad una risoluzione elevatissima, ma che procede quasi a scatti, difficilmente piacerà a qualcuno.

Dello stesso avviso pare sia nientemeno che Google, che recentemente ha rilasciato un aggiornamento software (numero di versione 90308) per la sua Chromecast Ultra, il dispositivo di streaming video capace anche di riprodurre fino al 4K. L’aggiornamento ha infatti introdotto una modalità, chiamata Video Smoothness (‘Fluidità Video’), la cui funzione è proprio quella di conferire maggiore priorità al frame rate, e quindi alla fluidità delle immagini, rispetto alla risoluzione.

LEGGI ANCHE: Chromecast Ultra, la recensione (foto e video)

Dopo l’aggiornamento, la modalità risulta attiva di default (disattivabile dall’utente, ma segno inequivocabile del pensiero di Google sull’argomento) ed è volta proprio a capire automaticamente quando non sia possibile restituire un flusso video che mantenga costantemente la risoluzione 4K a 60 FPS, scalando al ribasso la risoluzione a 1080p per mantenere i 60 FPS, indispensabili per una fluidità soddisfacente.

D’altronde la risoluzione Full HD non è di certo definibile inadeguata, essendo rimasta un soddisfacente standard per molti anni. Noi riteniamo che un’opzione di questo tipo sia intelligente e utile, voi invece cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Via: Android Police
  • konami7

    Brava Google, ma una cosa… Solo io odio i 60 FPS

    • cherokee.

      Anche io, preferisco alla gran lunga i 144FPS sul mio monitor 144hz hehe
      Quando vado al cinema mi da un fastidio come si vede

  • Karakurt

    Sinceramente non capisco quale sia la novità. Se la tua connessione non ti permette di vedere un video in 4k 60fps già qualunque dispositivo (anche chromecast 1 e 2) è in grado di passare ad una risoluzione più bassa. E siccome non mi sembra che in un video si possa scegliere a quanti fps riprodurlo non ho proprio capito cosa abbiano introdotto. A meno che prima di questo aggiornamento chromcast ultra non fosse in grado di cambiare risoluzione…

  • Daniele Bisceglia

    Se un video è registrato a 25 FPS come è possibile che venga riprodotto a 50/60? Vaddai…

    • sixpounderPCG

      se il video è a 25 si setta a 50hz se attivi l’opzione

      • Daniele Bisceglia

        Il video a 25 è basato sui 50hz, ma forse non ho capito cosa intendi dire