orologio e-ink

ClockONE: il primo orologio da parete realizzato con tecnologia e-ink (video)

Leonardo Banchi -

La tecnologia non conosce limiti, e molto spesso innovazioni che si erano fatte strada in un determinato campo si ritrovano poi anche in ambienti per i quali, inizialmente, il loro utilizzo non era assolutamente previsto. Ciò che probabilmente non vi sareste aspettati, ad esempio, è uno schermo con tecnologia e-ink utilizzato per un orologio da parete.

LEGGI ANCHE: World Clock, l’orologio che ruota per darvi il fuso orario giusto

Tale tecnologia, creata nel 1997 dal MIT Media Lab, nasceva con l’intento di realizzare degli schermi che fossero in grado di apparire simili alla carta grazie all’assenza di retroilluminazione, e da allora è stata proprio per questo adottata soprattutto per lettori di ebook, come il famoso Kindle realizzato da Amazon.

Essa, negli anni, è stata talvolta utilizzata per smartwatch e perfino per smartphone, grazie alla sua capacità di avere un consumo di batteria estremamente limitato, ma è solo grazie a Twelve24 che, con il lancio di ClockONE su Kickstarter, potremmo vederla arrivare sui muri di casa nostra, come un originale orologio.

Il nome di ClockONE è dovuto ad alcune delle sue caratteristiche: l’orologio avrà infatti un metro di lunghezza, ma nonostante questo sarà in grado di alimentarsi per un anno utilizzando una sola batteria. Il suo spessore davvero ridotto, di soli 5 mm, assieme all’aspetto minimale, ne fa un oggetto adatto anche alla casa più elegante.

Lo schermo, infatti, apparirà come un’immagine statica, almeno finché i numeri non cambieranno, creando in ogni ospite un inevitabile senso di stupore.

ClockONE è attualmente in cerca di fondi su Kickstarter, dove ha già raccolto oltre 74.000$, portandosi oltre un terzo della strada che lo separa dall’obiettivo finale di 200.000$.

Esso non sarà comunque un oggetto per tutti: per aggiudicarvene uno, infatti, dovrete spendere almeno 400$ (comunque 200$ in meno di quelli che serviranno per comprarlo nei negozi).

 

 

VIA: C|Net