facebook fhd

Come rimanere anonimi utilizzando Facebook grazie a Tor

Cosimo Alfredo Pina -

Uno dei grandi limiti nell’utilizzo del Deep Web e delle tecnologie per nascondersi su internet è il fatto che l’accesso a qualsiasi tipo di piattaforma social o meno, espone inevitabilmente la privacy dell’utente e i suoi dati personali.

Le carte in tavola potrebbero cambiare, grazie alla recente integrazione di Facebook su Tor, che rende possibile l’utilizzo del social network in maniera del tutto sicura.

LEGGI ANCHE: Tails: privacy e anonimato sulla rete

Infatti fino ad oggi accedere a Facebook da rete Tor, oltre alla potenziale esposizione di IP e posizione, comportava la visualizzazione errata (con simboli e caratteri illeggibili) delle pagine. Questo era dovuto al fatto che i server di Facebook riconoscevano nel client Tor un botnet.

Il nuovo sito https://facebookcorewwwi.onion/ permette adesso agli utenti di Tor di accedere, correttamente e in sicurezza, a tutti i contenuti di Facebook, che grazie a questo punto di accesso si è guadagnato il primato per il primo sito con certificazione SSL a fornire un dominio Tor sicuro (.onion).

Coloro che vorranno accedere a Facebook mantenendo l’anonimato, ovviamente non rispetto al social stesso, dovranno semplicemente collegarsi all’indirizzo in questione utilizzando il browser Tor.

Via