pulizia materasso

Consigli per un materasso pulito

Cosimo Alfredo Pina

Per quanto abbiate una vita attiva, il materasso sarà sempre dove passerete diverse ore della vostra giornata quindi, per la nostra salute è importante mantenerlo pulito. Dato che non possibile infilarlo in lavatrice, ecco alcuni consigli per un lavare il materasso a casa propria in maniera efficace ed economica.

LEGGI ANCHE: Alcol: sette miti da sfatare

Cattivi odori – per eliminare i cattivi odori dal nostro materasso possiamo utilizzare del semplice bicarbonato di sodio; questa polvere può essere acquistata in qualsiasi supermercato e trova molti altri utilizzi come lievitante da dolci o per la pulizia di frutta e verdura.

Una volta individuata la zona basterà spargere un po’ di polvere, strofinare  a secco, attendere qualche minuto e rimuovere il residuo. Non vi aspettate particolari profumi particolari, ma almeno la puzza se ne sarà andata.

Macchie – liquidi come bevande e quant’altro venga rovesciato sul nostro materasso lascia dei segni all’apparenza indelebili. La ricetta segreta per il detergente per materassi fatto in casa è la seguente:

  • 55 mL di acqua ossigenata (acquistabile anche in farmacia)
  • 15 mL di sapone per piatti
  • 1 cucchiaino di sale

Il prodotto ottenuto dove essere strofinato sulla macchia e lasciato ad asciugare, dopodiché il residuo rimasto può essere eliminato. Se questo non dovesse essere stato sufficiente potete bagnare uno straccio bianco (altrimenti macchierà a sua volta) con acqua ossigenata e continuare a strofinare.

Con questi  rimedi, economici e sicuri per la salute, potrete avere il vostro materasso sempre in ordine per dormire sonni tranquilli e nel massimo dell’igiene.

 

Via