containerville

Containerville, gli uffici per startup dentro i container

Lorenzo Fantoni

Se la vostra startup ancora non è al top del mercato, affrontare la spesa di un ufficio può essere un impegno complesso. Inoltre gli spazi di coworking offrono oggi tutto il necessario per gestire lavoro e impegni in un ambiente stimolante. Tuttavia, c’è chi ha pensato di unire il  mondo delle startup col design post industriale, creando Containerville.

LEGGI ANCHE: In Giappone si progetta una città sottomarina

Come potete vedere Containerville è uno spazio pieno di container industriali riadattati a piccoli uffici, uno accanto all’altro, un po’ come in quegli hotel giapponesi fatti ad alveare. L’idea ha aperto i battenti a novembre a Londra, lungo il Regents Canal, in una zona piena di negozi e ristoranti.

Ogni container può contenere 7, 8 scrivanie dotate di internet a banda larga, una piccola cucina e 24 ore di accesso a bagni e docce comuni. Noleggiare un container costa circa 35 euro a settimana, un costo decisamente basso rispetto ad altri spazi di coworking, che possono arrivare anche a 700 euro al mese.

Containerville

Secondo i suoi creatori, Containerville punta a una clientela a lungo termine, tuttavia sarebbe adatto anche a chi ha bisogno di uno spazio efficiente e particolare per poco tempo.

L’idea sembra interessante per i mesi più miti, ma come vi sentireste a lavorare dentro un container chiuso a novembre? E se foste un cliente vi piacerebbe farci una riunione all’interno?