Cortana permette ora di controllare i dispositivi smart home Nest, Hue ed altri

Vezio Ceniccola

Come abbiamo visto anche durante l’ultimo evento Google, le attenzioni dei giganti della tecnologia verso lo smart home sono sempre più intense, ed anche Microsoft sembra voler andare in questa direzione. L’azienda di Redmont ha, infatti, deciso d’integrare una nuova sezione nelle impostazioni di Cortana, dedicata proprio ai dispositivi casalinghi.

Nel Notebook di Cortana è ora presente un menu chiamato Connected Home, dove vengono elencati tutti i dispositivi connessi e gestibili tramite l’assistente di Windows. Per ora, gli unici servizi supportati siano Wink, Insteon, Nest, SmartThings e Hue, che comunque rappresentano alcuni tra i marchi più diffusi per quanto riguarda i gadget IoT.

L’abilitazione di questo nuovo menu permette, dunque, di controllare in maniera ancora più precisa i termostati Nest o le luci Hue tramite le funzioni vocali di Cortana, in maniera simile a quanto accade su servizi concorrenti, come Siri o Google Assistant.

LEGGI ANCHE: Disattivare Cortana, su PC, smartphone ed Xbox One

Il rilascio delle novità di Cortana è già stato avviato su Windows 10 sia su piattaforma desktop che su mobile, e arriverà nei prossimi giorni a tutti gli utenti del servizio. L’assistente vocale di Microsoft sta dunque proseguendo il suo lento piano di crescita, ma in concorrenti non stanno certo a guardare, e lo scontro sul settore smart home si fa sempre più interessante.

Via: Windows Central