apple store negozio final

Nuovi MacBook, iPad e tutto quello che Apple non ha presentato insieme ad iPhone 7

Cosimo Alfredo Pina -

Si è tenuto ieri sera l’evento Apple, dove sono stati presentati in nuovi iPhone 7 e Watch Series 2. Alle novità presenti abbiamo dedicato ovviamente i dovuti approfondimenti, ma siamo certi che qualcuno dei nostri lettori sarà rimasto deluso dall’assenza di quanto indicato dai rumor dei mesi trascorsi.

Nuovi MacBook – Tra i grandi assenti i primi della lista sono i nuovi MacBook. Sono anni che non vediamo un aggiornamento vero e proprio della gamma MacBook Air e Pro; in effetti gli ultimi rumor ci avevano anticipato che all’evento del 7 settembre non ci sarebbero stati i nuovi portatili Apple e così è stato.

La scadenza per l’uscita dei notebook è stata indicata con il prossimo autunno, forse ad ottobre ma di sicuro al 100% non c’è niente. Su questi dispositivi vedremo sicuramente i nuovi processori Kaby Lake e quindi Thunderbolt 3. Tra le caratteristiche più interessanti la cosiddetta Touch Bar, una barra OLED con pulsanti touch che cambiano in base al programma su cui si sta lavorando.

Nuovi iPad – Altre grande assenza è quella degli iPad, che però non stupisce troppo chi ha seguito i rumor su questi dispositivi nelle ultime settimane. Infatti le analisi vedrebbero i nuovi iPad in arrivo non prima del 2017.

Si parla di un modello low cost da 9.7″, un iPad Pro da diagonale intermedia (9,7 pollici) e forse un iPad Pro 2, sempre da 12,9″ come il primo di questa serie, ma aggiornato in termini di hardware e con display flessibile.

Realtà aumentata – Dopo il round di novità in arrivo da IFA 2016 sono davvero pochissime le aziende specializzate in elettronica di consumo che non offrono un visore VR nel loro ecosistema. Samsung, LG, Acer e molti altri hanno il loro visore VR più o meno avanzato, ma tra i grandi assenti continua ad esserci Apple.

La tecnologia VR ancora stenta a decollare ed evidentemente a Cupertino non si teme il vantaggio dato, ad esempio, dal Gear VR ai Samsung Galaxy. Nonostante questo sappiamo che Apple ha qualche brevetto nella manica per la realtà virtuale e quindi non la esclude a priori dai suoi piani. Dovremo vedere l’evoluzione di questa tecnologia nel 2017 per capire se Apple entrerà o meno nella VR.

Feature mancate per iPhone – Fino a ieri sera si era prospettata la possibilità per iPhone 7 di montare display OLED. I rumor tiravano in ballo Samsung che avrebbe potuto produrre degli schermi AMOLED, gli stessi dei nuovi Galaxy, anche per il nuovo iPhone.

In verità lo smartphone Apple monta una nuova versione del classico Retina Display e adesso la prospettiva di iPhone con schermo OLED si sposta al prossimo iPhone 8, sul quale potrebbe anche scomparire del tutto il pulsante Home fisico, rimpiazzato da una controparte touch integrata nella UI di sistema.

Altra assenza sul nuovo iPhone è quella della ricarica wireless, anche quella suggerita da più indizi, ma poi non presente. Possiamo comunque consolarci con tutte le altre novità portata da iPhone 7 e 7 Plus, che potete approfondire nell’articolo sull’ufficialità.

Via: CNET
  • wiggaz

    Ehm… il pulsante Home è già sparito con questo nuovo iPhone 7.

  • Savio

    Kaby lake… ma dove????