feeling-prosthetic

Creata la prima protesi dotata di tatto

Lorenzo Fantoni

Un team di ricercatori di Cleveland hanno pubblicato uno studio in cui sarebbero riusciti a creare una protesi col senso del tatto.

Gli scienziati, come mostrato nel video, avrebbero impiantato degli elettrodi intorno ai tre nervi principali contenuti nel braccio del soggetto, per poi inviare dei segnali elettrici tra i nervi e la protesi.

All’inizio avrebbe sentito solo un leggero formicolio, ma col tempo i ricercatori avrebbero modulato i segnali in modo da permettere all’uomo di percepire la trama di un tessuto in cotone e spostare delle bacche senza schiacciarle. Visto che molti altri studi sono ancora alla fase del formicolio, si tratterebbe di un incredibile passo avanti.

Purtroppo il team avrà bisogno di molto più tempo per capire come manipolare i segnali prima di poter creare una protesi che permetta di sentire tutto, e passerà ancora più tempo prima che questa sia pronta per il commercio (a prezzi senza dubbio molto alti), ma rimane comunque un grandissimo passo avanti per questo settore.