GoPro final

GoPro in crisi, ma pronta a giocare i suoi assi nella manica (video)

Cosimo Alfredo Pina -

Le anticipazioni di un paio di settimane fa, quando GoPro preannunciava risultati finanziari in calo e un taglio del 7% al personale, sono state confermate nelle ultime ore.

Il CEO di GoPro Nick Woodman ha infatti pubblicato e spiegato i dati finanziari dell’azienda relativi all’ultimo trimestre del 2015, dove le vendite delle popolari action cam sono calate così come il profitto che per la prima volta ha raggiunto valori negativi, scendendo sotto la linea dello zero per 41,29 milioni di dollari.

Woodman ha voluto specificare, soprattutto agli investitori, che l’anno appena iniziato potrebbe non essere facile per GoPro. Tuttavia l’azienda non sembra farsi intimidire troppo da questa involuzione economica.

LEGGI ANCHE: GoPro Karma: primo teaser del drone che vi farà cambiare prospettiva di osservazione

Infatti nel 2016 di GoPro non mancheranno importanti novità. Tra queste ci sarò uno stravolgimento della linea action cam, con l’interruzione della produzione della serie base (Hero, Hero+ ed Hero+ LCD) in favore di delle top gamma Hero 4 Black, Silver, Session ed Hero 5, in arrivo nei prossimi mesi.

GoPro risultati finaziari q4 2015

Oltre alla nuova videocamera estreme, GoPro ha in programma il lancio di una cam a 360°, pianificata per l’estate, oltre che di Karma, il suo drone di cui si sa ancora poco ma che, come dimostrato dallo spettacolare video pubblicato nelle ultime ore (lo trovate a fondo articolo), siamo certi sarà capace di girare video in 4K.

Il CEO ha concluso ammettendo di aver trascurato troppo il lato software che riceverà relativamente a breve nuove interessanti funzioni, grazie ad un sistema di editing automatico che promette di rendere ancor più user friendly le GoPro.

I prossimi mesi saranno davvero intensi per l’azienda che si vede costretta a combattere anche la più crescente concorrenza, sopratutto sulla fascia bassa; la scelta sembra essere quella di puntare sui prodotti top e all’innovazione. Dire se sarà quella vincente è ancora troppo presto e l’appuntamento è rimandato al lancio del prossimo dispositivo, forse proprio il drone Karma.

Via: The Verge