dji drone ramato agras ms-1

DJI e Ford insieme per riuscire a lanciare droni da auto in movimento

Emanuele Cisotti

Se “divertimento” è la risposta che pensavate di dare alla domanda “perché lanciare un drone da un auto in movimento?” vi state sbagliando di grosso. La risposta è: “per motivi umanitari”. DJI ha di recente lanciato il suo nuovo SDK per poter creare applicazioni o prodotto che dialoghino con i propri droni e, in collaborazione con Ford, vuole dimostrare come tutto questo possa rivelarsi utile anche in ambito umanitario (non che per i droni sia una novità).

Il progetto (in cui in realtà partecipano anche le Nazioni Unite) mette in palio 100.000$ per chi riuscirà nel miglior modo possibile a far decollare e riatterrare da un pick-up Ford in movimento un drone DJI. La tecnologia permetterà di comandare un drone in situazioni di emergenza in cui il veicolo non può permettersi di fermarsi. Verranno selezionati 10 team che potranno partecipare alla sfida e ad ognuno verrà fornito tutto il necessario per lavorare (fra cui in drone DJI Matrice 100) e sfruttare al meglio tutti i servizi disponibili (fra cui SYNC AppLink di Ford e OpenXC).

Fonte: The Verge