DJI vuole a tutti i costi insegnarvi a pilotare uno Spark con le mani (video)

Nicola Ligas -

Sono ben 9 i video pubblicati ieri da DJI e dedicati allo Spark, in particolare al controllo tramite gesture. Prima c’è un’introduzione generale al sistema, che vi spiega anzitutto come abilitarlo e ve ne mostra le potenzialità. Si parte poi dal decollo, una delle cose più semplici ed efficaci. La prima cosa che vorrete fare è poi usare la vostra mano per controllare il drone, ed anche qui in generale lo Spark si comporta bene, ma è comunque importate eseguire la gesture correttamente, per evitare comportamenti imprevisti.

Passiamo poi ai selfie, che dovrebbero essere uno dei punti di forza del drone, ma che non sempre sono così perfetti, nel senso che la gesture non sempre viene riconosciuta. Imparate quindi bene il significato del lampeggio dei LED dello Spark, perché sono tutto il feedback che avrete.

A questo punto vorrete anche imparare come fare allontanare il drone da voi ed attivare la modalità active tracking, e poi ovviamente come richiamarlo, ed è a questo che servono i successivi video. Studiatevi bene queste gesture, perché sono state aggiornate rispetto all’inizio ed è importante farle a dovere e sapere anche il significato dei colori dei LED dello Spark.

Infine, lo vorrete far atterrare sul palmo della vostra mano, un’altra grande comodità dello Spark. In alternativa, quando lo avrete a portata di mano, vi basterà afferrarlo stretto e ruotarlo di bruscamente 90°: i motori si spegneranno di lì a poco.

Unica gesture esclusa da questo elenco è quella per registrare video. Per eseguirla, fate riferimento ai filmati con la gesture a Y, ma alzate invece un solo braccio.