Fury-2014-Movie-Poster-Wallpaper

Dopo l’hacking di Sony Picture i suoi film finisco su Torrent

Lorenzo Fantoni

Dopo l’attacco subito nelle scorse settimane, la situazione di Sony Pictures continua a peggiorare. Non solo il suo sistema di comunicazione interno è tutt’ora bloccato, ma adesso sono state diffusi in rete i file torrent dei suoi quattro film in uscita, in qualità DVD.

LEGGI ANCHE: Un ricercatore hackera il sistema di navigazione di un aeroplano

Copie con watermak di FuryAnnieMr. Turner, e Still Alice sono spuntate in rete poco dopo l’attacco, e anche se non c’è ancora un collegamento ufficiale tra i due eventi, le probabilità sono alte, visto che non solo i film non sono ancora disponibili su DVD, ma se escludiamo Fury, gli altri non sono neppure approdati al cinema.

Queste copie sono probabilmente dei “DVD screener” ovvero copie che vengono usate dagli studios a scopo i promozione e recensione per giudici e giornalisti.

Tra i quattro film, Fury, film di guerra con Brad Pitt, sembra essere il più scaricato. Attualmente infatti è il secondo film più richiesto su The Pirate Bay.

Sony dal canto suo non ha confermato il furto, ma ha dichiarato in una nota ufficiale che “Il furto di contenuti di Sony Pictures Entertainment è un crimine, e stiamo lavorando a stretto contatto con gli investigatori per occuparcene”.

Una cosa simile era già successa con i Mercenari 3, del quale era disponibile una copia perfetta poco prima dell’uscita nei cinema, un fatto per cui due persone sono finite in galera pochi giorni fa.