Minidroni Parrot_5

I droni da meno di 300 grammi possono essere pilotati da chiunque e stanno rivoluzionando il settore

Cosimo Alfredo Pina

Le normative sui droni si fanno sempre più restrittive ma c’è una categoria che ancora riesce a sfuggire alle regolamentazioni, quella dei droni che pesano meno di 300 grammi. Proprio questi multicotteri pilotabili da chiunque starebbero avendo un gran successo e non solo tra gli hobbisti.

Durante l’evento 300g Droni Meeting, tenutosi in occasione del terzo Roma Drone Expo, è stato affrontato proprio questo tema. I droni da meno di trecento grammi non necessitano infatti di attestati o certificazioni mediche particolari per essere portati in volo legalmente.

LEGGI ANCHE: Parrot sconta i suoi droni con rimborsi tra i 30 e i 100€

Per questo sarebbero tra i dispositivi più di successo della categoria, impiegati non solo da chi vuole togliersi lo sfizio del volo saltuario, ma anche da professionisti. Ad oggi sono 100 gli operatori riconosciuti dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile che utilizzano i micro-droni per lavorare.

Si va dalle trasmissioni televisive al drone journalism, passando ovviamente per filmati promozionali o applicazioni più concrete come quella dell’ispezione strutture. Insomma il futuro dei droni passa per i piccoli modelli, sempre più diffusi e forse proprio per questo non è da escludere che presto saranno regolamentanti. Per ora rimangono comunque la scelta migliore per entrare in questo mondo ancora in piena crescita.

Fonte: Repubblica.it